Vendette e tradimenti: dopo Dybala e Perisic, nuovo sgarbo tra Inter e Juventus

Vendette e tradimenti: dopo Dybala e Perisic, nuovo sgarbo tra Inter e Juventus. Le ultimissime sulla situazione delle due squadre, nemiche sul mercato. 

Vendette e tradimenti Steven Zhang
Steven Zhang (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Continuano i dispetti tra Juventus ed Inter. Le due società si stanno facendo la guerra senza esclusioni di colpi dopo il possibile affare Dybala: i bianconeri hanno lasciato andare l’argentino, ora pronto e disponibile a trasferirsi all’Inter come riferiscono i bene informati. D’altro canto, preso atto del clamoroso tradimento, i bianconeri si sono subito adoperati per cercare di strappare uno degli uomini migliori di Inzaghi: Perisic.

Il croato è in scadenza e secondo ‘La Gazzetta dello Sport’ la dirigenza bianconera avrebbe già trovato l’intesa: biennale a 6 milioni di euro netti a stagione, ossia le condizioni che Perisic ha chiesto a Marotta e Ausilio. A circa 34 anni, l’Inter voleva trattare al ribasso, mentre per la Juventus rappresenta la prima scelta per passare definitivamente al 4-3-3 che sta prendendo forma, soprattutto se dovesse arrivare anche Di Maria.

LEGGI ANCHE >>> Esonero Allegri, si scommette sulla rottura: i bookmakers ci credono

Vendette e tradimenti: dopo Dybala e Perisic, nuovo sgarbo tra Inter e Juventus

Vendette e tradimenti Federico Bernardeschi
Federico Bernardeschi (Ansa)

Con un accordo che sembra ormai vicino, l’Inter è pronta a fare un ulteriore sgarbo ai bianconeri con un giocatore in bilico: Bernardeschi. ‘La Gazzetta’ rivela che entro i prossimi giorni ci sarà un incontro tra i bianconeri e l’agente per provare a gettare le basi per il rinnovo, ipotesi lontana che lo stesso giocatore non sembra particolarmente convinto visto che Allegri non lo vede.

Ecco, dunque, l’intromissione dell’Inter: Marotta è pronto ad un vero e proprio blitz per regalare ad Inzaghi un giocatore utile per l’attacco. Nei piani diventerebbe il sostituto di Sanchez, prossimo all’addio. Bernardeschi verrebbe impiegato come seconda punta, un ruolo sicuramente più consono alle sue caratteristiche rispetto al ruolo di esterno di centrocampo e addirittura come terzino, come suggerito da Pirlo nella scorsa stagione…

In questa maniera, l’Inter compierebbe un nuovo sgarbo ai danni dei bianconeri, alimentando una rivalità che sta diventando sempre più agguerrita…

LEGGI ANCHE >>> Volata Scudetto, l’orario di Inter e Milan: la decisione sulla contemporaneità