Formula 1, decisione arrivata: esclusione ufficiale dal Mondiale

Formula 1, decisione arrivata: esclusione ufficiale dal Mondiale. Le ultimissime e il calendario della competizione. 

Ferrari Formula 1 mondiale
Ferrari (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Ora è ufficiale: il mondiale della Formula 1 si concluderà con 22 gare anziché 23. Il board ha deciso di escludere definitivamente il GP di Russia dopo i noti fatti dell’invasione in Ucraina. Dunque, non si correrà a Sochi come era stato ampiamente preventivato nelle scorse settimane.

La F1 ha deciso di non rimpiazzare il circuito per problemi logistici, preferendo una gara in meno piuttosto che traslocare altrove in un circuito non compreso nel calendario già stilato. Nonostante ci fosse tutto il tempo per potersi organizzare, ha prevalso anche la questione costi e tempi di organizzazione da parte di tutti i team.

LEGGI ANCHE >>> Esonero Allegri, si scommette sulla rottura: i bookmakers ci credono

Formula 1, esclusione ufficiale

I problemi logistici sono stati alla base della decisione: si è cercato di trovare una sistemazione utile per il 25 settembre ma ad oggi la decisione unanime è stata quella di lasciare lo spazio vacante. Le opzioni riguardavano i circuiti di Turchia, Portogallo e della Malesia, a Sepang. La decisione è arrivata dopo aver analizzato attentamente i tempi di trasferimento dei materiali: si è deciso per un turno di stop a causa delle enormi difficoltà derivati dagli spostamenti e dai costi aggiuntivi.

Il calendario, dunque, cambia di poco: il 25 settembre è l’unica data che cambierà ed è ormai stabilito che non si correrà. Il riposo forzato coincide dopo il Gran Premio di Monza e prima del circuito di Singapore. La conclusione, prevista per il 20 novembre, vedrà Ferrari e co. sfidarsi in Giappone, USA, Messico, Brasile e Abu Dhabi.

LEGGI ANCHE >>> Volata Scudetto, l’orario di Inter e Milan: la decisione sulla contemporaneità