Volata Scudetto, l’orario di Inter e Milan: la decisione sulla contemporaneità

Volata Scudetto, l’orario di Inter e Milan: la decisione sulla contemporaneità. Queste le decisioni della Lega per l’ultimo turno di campionato. 

Milan-Inter volata scudetto
Milan-Inter (Ansa)

La Lega ha deciso: si alle contemporaneità delle gare di Inter e Milan per lo scudetto. Quando le prime indiscrezioni sembravano propendere per le 15, le due gare sono state posticipate alle ore 18, un po’ a sorpresa considerato che tutti si aspettavano le gare in notturna per concludere in bellezza questo avvincente campionato. Invece, contrariamente alle attese, alle 21 giocheranno Salernitana-Udinese e Venezia-Cagliari per decretare l’ultima retrocessa.

Dunque, Inter-Sampdoria e Sassuolo-Milan si giocheranno in contemporanea per decretare i campioni d’Italia. Il turno di aprirà venerdì alle 20.45 con Torino-Roma, un anticipo chiesto e ottenuto dai giallorossi che devono preparare la finale di Conference League.

LEGGI ANCHE >>> Pazzesco regalo scudetto per Pioli: arriva il bomber da Champions

Volata Scudetto, deciso l’orario di Inter e Milan

Milan-Inter volata scudetto
Milan-Inter (Ansa)

Questo il programma della 38a giornata della Serie A:

Venerdì 20 maggio Torino-Roma (20.45)
Sabato 21 maggio Genoa-Bologna (17.15)
Sabato 21 maggio Atalanta-Empoli, Fiorentina-Juve e Lazio Verona (20.45)
Domenica 22 maggio Spezia-Napoli (12.30)
Domenica 22 maggio Inter-Sampdoria e Sassuolo-Milan (18)
Domenica 22 maggio Salernitana-Udinese e Venezia-Cagliari (21)

Siamo dunque arrivati al giro di boa: con la vittoria sull’Atalanta, il Milan ha praticamente messo le mani sullo scudetto dopo ben 11 anni dall’ultima volta. I rossoneri hanno mostrato una continuità straordinaria dopo il passo falso dell’Inter nel recupero contro il Bologna, un harakiri che costerà uno scudetto ai nerazzurri, protagonisti di una clamorosa rimonta frenata sul più bello. Da quel momento, la squadra di Pioli non ha più sbagliato un colpo e sta legittimando un vantaggio che dura ormai da diverse settimane.

Se dovesse vincere il Milan, per Pioli sarebbe la prima volta in assoluto: il tecnico, infatti, non ha mai vinto un campionato di Serie A da allenatore.

LEGGI ANCHE >>> Luis Suarez in Serie A: pazzesco tentativo, che occasione