Sinisa Mihajlovic come sta? Le sue condizioni dopo le dimissioni dall’ospedale

Sinisa Mihajlovic è tornato a casa e non solo, in ospedale era un leone in gabbia e la degenza chiaramente non fa per lui

Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SU INSTAGRAM ->

https://instagram.com/sportnews.eu_?igshid=YmMyMTA2M2Y=

I postumi di terapie come quella ricevuta da Sinisa Mihajlovic non sono leggeri da superare, dopo il ripresentarsi della forma di leucemia che lo aveva già colpito il tecnico del Bologna è dovuto tornare in ospedale dove l’affetto dai suoi giocatori e suo verso di loro non è mai mancato, il rapporto a distanza ha forse dato quel senso di dovere in più alla squadra verso il suo allenatore che li ha portati al traguardo di 6 risultati utili consecutivi ed è valso a Mihajlovic il titolo di miglior allenatore del mese di Aprile assegnato dalla Lega Serie A.

Sinisa Mihajlovic nasconde le fatiche e come un vero condottiero è già schierato in prima linea

Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic dall’ospedale Sant’Orsola (Ansa)

Difficile capire dove trovi le forze, un cammino come quello che ha battuto Sinisa Mihajlovic nell’ultimo anno è un percorso duro per chiunque, tuttavia non per lui che appena dimesso dall’ospedale ed a seguito di pesanti cicli di terapia, è già di nuovo sui campi di fianco alla sua squadra.

Potrebbe interessarti anche >>> Taylor Mega, l’ultima lezione di fitness ha messo in mostra tutto il repertorio! FOTO

Il mestiere dell’allenatore per Mihajlovic va oltre il mero impegno lavorativo, per lui allenare significa vivere e a quanto pare è una delle cose che gli è mancata di più e che lo fa sentire meglio.

Potrebbe interessarti anche >>> Non solo fisico, arriva la ginnastica per il viso, allenamento fondamentale per Blake Lively

Il suo ritorno non è stato fortunato vista la rocambolesca partita persa dal Bologna contro il Venezia, tante reti e beffa proprio allo scadere, il risultato tuttavia non cancella il lavoro che ha portato nel Bologna una crescita significativa e che per il prossimo anno promette ancora meglio.

Noi rinnoviamo i nostri più cari auguri, per il presente e per il futuro al mister che ancora una volta ci ha dato una lezione di vita sul come affrontare le difficoltà che si palesano sul nostro cammino.