Ritornare in forma a maggio: ecco come fare tra dieta, sonno ed esercizio fisico

Ritornare in forma a maggio: ecco come fare tra dieta, sonno ed esercizio fisico. Cosa c’è da sapere per prepararsi all’estate: le info utili. 

Dieta insalata tornare in forma a maggio
Dieta insalata (Pixabay)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Come riporta ‘iodonna.it’, ritornare in forma a maggio per prepararsi al meglio per l’estate è senza dubbio una delle cose più difficili da fare. Dopo un inverno passato a casa tra quarantene e poca voglia di uscire, la necessità di mangiare tra noia e bisogno di energie è notoriamente assodata e poco incline agli addominali scolpiti e ai pettorali ben segnati; per questo serve una guida che possa condurvi verso un percorso facile da intraprendere verso un ritorno alla giusta forma fisica.

Tra alimentazione, attività sportiva e sonno, vediamo come fare per cercare di ritornare belli in vista dell’estate. Prima di tutto eliminiamo alcol, fritti e dolci, in maniera tale da abituare il fisico ad eliminare gli eccessi e gli alimenti poco produttivi al nostro scopo. Frutta e verdura di stagione sono gli elementi base per migliorare la nostra condizione, così come l’avena e i cereali in generale.

LEGGI ANCHE >>> Pancia gonfia, cause e rimedi: le info utili e gli esercizi consigliati

Ritornare in forma a maggio: ecco come fare

Dieta insalata tornare in forma a maggio
Dieta verdura (Pixabay)

Bere molta acqua è un’altra condizione essenziale, soprattutto quando si inizia a praticare sport: non c’è altra bevanda utile e funzionale che serva al nostro scopo. L’attività fisica assume un altro aspetto molto importante: serve costanza e motivazione e soprattutto uno sport che faccia bruciare calorie e aumenti il metabolismo, creando un deficit calorico che aiuterà a dimagrire in maniera esponenziale se riusciremo ad allenarci al meglio con continuità.

Gli sport utili sono ovviamente la corsa, il tennis, il padel, andare in bicicletta e iscriversi in palestra seguendo corsi e/o facendo pesi. Anche gli sport acquatici sono utili e adatti per migliorare la propria condizione fisica. Essenziale è anche il riposo: il nostro corpo ha bisogno di ricaricarsi dopo essere stato stressato con continuità. Le ore di sonno non devono essere meno di 6 e maggiori di 8, dunque un buon compromesso tra le 6-8 ore per recuperare appieno dopo le fatiche svolte nella nostra sessione. Senza un adeguato riposo, il nostro corpo non riuscirebbe a rispondere al meglio per il prossimo allenamento, perché i valori del nostro organismo non riuscirebbero a ritornare sui livelli standard e soprattutto rischieremmo di infortunarci per il sovraccarico di lavoro. Per questo dividere i giorni e riposarci bene dopo esserci allenato è essenziale per il nostro obiettivo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cura di un tapis roulant a casa: i consigli sulla sua manutenzione