Santi Mina condannato per abuso sessuale, pena pesante, carriera conclusa per il Top Player

Il calciatore 26 enne Santi Mina condannato a 4 anni per abuso sessuale ai danni di una donna, non rivedrà i campi da calciatore professionista

Santi Mina
Santi Mina (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SU INSTAGRAM ->

https://instagram.com/sportnews.eu_?igshid=YmMyMTA2M2Y=

Appena arrivata dall’Almeria la notizia relativa alla condanna stabilita al calciatore del Celta Vigo Santi Mina dal tribunale spagnolo, pena pesantissima per quelli che sembrano essere stati appurati come reati di abuso sessuale ai danni di una donna, ora la carriera del calciatore è decisamente a rischio, dal suo club non sono ancora arrivate dichiarazioni alcune, certo è che sarebbe un duro colpo per una squadra come il Celta Vigo che perderebbe un valore di oltre 15 milioni di euro.

Santi Mina condannato a 4 anni di reclusione, evitata l’accusa di violenza ma confermato l’abuso

Santi Mina
Santi Mina (Ansa)

La condanna poteva essere ben peggiore, inizialmente il tribunale aveva richiesto 8 anni di reclusione per l’accusa di violenza sessuale, tale accusa è stata dichiarata infondata tuttavia è stata confermata la condanna per abuso sessuale con pena di 4 anni di reclusione e 50.000 euro di risarcimento per la vittima.

Potrebbe interessarti anche >>> Clamoroso Mazzarri licenziato: “spogliatoio di vermi”, sarà battaglia legale

Il calciatore è un pezzo di valore nello scacchiere del club, il suo cartellino è valutato intorno ai 15 milioni di euro e quindi per la squadra sarebbe una grande perdita, difficile prevedere epiloghi positivi al momento, tutto porta a pensare che la carriera del giocatore sia da ritenersi conclusa.

Potrebbe interessarti anche >>> Morte Raiola: Ecco a chi andrà a finire il suo impero!

A soli 26 anni fa un gran dispiacere pensare alla fine di una carriera come la sua ma se il tribunale ha cosi stabilito evidentemente ci sono le prove necessarie a conferma del reato, sarà una lezione durissima e tutti speriamo che sia il calciatore sia la vittima possano andare oltre e riprendere in mano la loro vita.