Clamoroso Mazzarri licenziato: “spogliatoio di vermi”, sarà battaglia legale

La notizia di oggi è che Walter Mazzarri non sarebbe stato esonerato dal Cagliari ma Licenziato per giusta causa per motivi gravissimi

Walter Mazzarri
Walter Mazzarri (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SU INSTAGRAM ->

https://instagram.com/sportnews.eu_?igshid=YmMyMTA2M2Y=

La notizia dell’esonero di Walter Mazzarri era già nell’aria, la serie infinita di sconfitte del Cagliari lo ha seriamente messo a rischio retrocessione e per tentare il tutto per tutto nelle ultime 3 partite la direzione della squadra è passata all’allenatore della primavera Agostini, i colleghi dell‘Unione Sarda oggi hanno rivelato però dei retroscena ben diversi dietro l’addio di Mazzarri che avrebbero portato al licenziamento in tronco più che ad un esonero.

Walter Mazzarri pronto a difendersi in tribunale, diversi milioni in ballo

Walter Mazzarri
Walter Mazzarri (Ansa)

La differenza sostanziale tra l’esonero ed il licenziamento alla base è solo una, i soldi, Walter Mazzarri infatti aveva un contratto con il Cagliari fino al 2024 a circa 1.2 milioni di euro a stagione, ad aggiungersi alle cifre ci sarebbe una clausola di circa 2 milioni da pagare in caso di esonero, con un licenziamento il Cagliari invece andrebbe a risparmiare molto non dovendo più corrispondere nulla al tecnico.

Potrebbe interessarti anche >>> Morte Raiola: Ecco a chi andrà a finire il suo impero!

I motivi alla base del licenziamento sembrano essere una lite scattata tra Mazzarri e lo spogliatoio che avrebbe coinvolto anche la dirigenza, sarebbero volate parole grosse come “siete uno spogliatoio di vermi”, ovviamente l’uso del condizionale è d’obbligo ma se confermate queste voci, almeno per la società, sarebbero motivo di licenziamento in tronco senza dover avere più nulla da dare all’allenatore.

Potrebbe interessarti anche >>>  Oggi è la giornata mondiale del calcio, instituita per ricordare la grande tragedia

Si prevede una dura battaglia legale, le cifre in ballo sono alte e nessuna delle due parti intenderà rinunciarvi, come andrà a finire ce lo dirà, forse, solo il tempo, adesso per il Cagliari pero servono i 9 punti ancora a disposizione per restare in Serie A, non tutti molto probabilmente ma almeno una buona parte di essi.