Sarri ringrazia Gasperini, recupero rocambolesco, adesso si guarda avanti

Maurizio Sarri può riprendere fiato, il passaggio complicato rischiava di creare danni irreparabile che almeno per ora sono evitati

lazio
Maurizio Sarri e Gianpiero Gasperini (Ansa)

Difficile immaginare come sia stata la serata di ieri per Maurizio Sarri, l’aria che si respira adesso però è certamente di sollievo, i recuperi di ieri quasi potevano non essere giocati, non solo l’Inter a sprecare l’occasione di portarsi in testa ma anche Fiorentina ed Atalanta che con i risultati ottenuti lasciano invariata la classifica di serie A.

La Lazio guarda avanti, l’ha scampata bella ma ora bisogna lavorare

lazio
Centro sportivo SS LAzio (Foto Instagram)

Non c’è tempo da perdere adesso a Formello, Maurizio Sarri avrà certamente sudato freddo fino all’ultimo ieri sera, la sua Lazio con la vittoria di Fiorentina ed Atalanta sarebbe balzata all’ottavo posto in classifica ed anche per il morale sarebbe stato un duro colpo.

Potrebbe interessarti anche >>> Lazio: Lettera di Acerbi ai tifosi, “Questo non lo accetto”

Adesso la situazione è invariata ma certamente più incoraggiante, la lotta per un posto in Europa League è più aperta ma le insidie sono comunque dietro l’angolo e bisognerà ritrovare condizione e testa da subito.

Potrebbe interessarti anche >>> Scoppia il caso in casa Ajax, pesanti accuse di insider trading per due giocatori

Il calendario non lascia molte alternative, da portare a casa ancora partite difficili, le ultime due in particolare possono creare problemi, quella contro la Juventus e quella contro il Verona, nelle prossime due giornate quindi bisognerà fare punteggio pieno per sperare di restare in testa alle avversarie che al momento sembrano non avere il passo giusto ma che con un guizzo potrebbe portarsi avanti.