Serie A, decisi i posti per la prossima Champions League

L’ultima giornata chiude i giochi per quanto riguarda la corsa alla Champions League, le prime 4 sono quasi matematicamente dentro

Lotta Champions League
Massimiliano Allegri (Ansa)

Rocambolesco l’ultimo passaggio di Serie A con un weekend che di certo non ha dato poche emozioni, più o meno nessuna grossa sorpresa a parte la Juventus che strappa una vittoria ad un Sassuolo molto più protagonista per l’intera partita e che non meritava affatto la sconfitta. Adesso per i 4 davanti la questione Champions League si può quasi dire chiusa, fuori la Roma che ci credeva fino all’ultimo ma che adesso dovrà fare i conti con la Conference League e pensare a mantenere il quinto posto.

Giochi quasi chiusi per la Champions League, resta apertissima invece la lotta Europa League

Lotta Champions League
Josè Mourinho (Ansa)

La Juventus non meritava la vittoria se analizziamo i numeri in campo, altro che cortomuso, questa volta Allegri deve aver sudato davvero freddo, tuttavia quel che conta è il risultato, Sassuolo battuto e Juventus a 4 punti dalla matematica qualificazione in Champions League, altre 4 le giornate di campionato da giocare mettono la squadra di Allegri praticamente al sicuro.

Potrebbe interessarti anche >>> Conte in bilico, oggi in Premier ci si gioca la Champions!

Stessa storia vale per il Napoli, l’obiettivo scudetto può ritenersi abbandonato ma comunque il posto in Champions non sfuggirà a meno di un disastroso finale senza vittorie che sembra davvero impossibile soprattutto viste le diverse partite abbordabili a calendario.

Potrebbe interessarti anche >>> Pazza idea Roma, sarebbe la trattativa del secolo per i tifosi!

Adesso la lotta si sposta dietro, per l’Europa League i giochi sono apertissimi, Mourinho ha perso la sua ultima occasione contro un Inter che è sembrata davvero inarrivabile per i suoi, ora la testa va in Conference, il trofeo è molto ambito sia per l’allenatore sia per la squadra, l’obiettivo però potrebbe distrarre dal finale di campionato e questo sarebbe un problema visto che la concorrenza dietro si fa spietata.

Lazio, Atalanta, Fiorentina e Roma sono più o meno sulla stessa barca, con la Roma avanti ma unica delle tre ancora impegnata su più fronti, se per la Champions i giochi sono quasi chiusi per i posti in Europa League ancora sono tante le carte da giocare e chissà che il campionato non possa regalare grosse sorprese.