Scambio e conguaglio per Luis Alberto: offerta indecente, Lotito stizzito

Scambio e conguaglio per Luis Alberto: offerta indecente, Lotito stizzito. Le ultimissime sulla situazione dello spagnolo. 

Scambio conguaglio Luis Alberto
Luis Alberto (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Non solo Milinkovic Savic potrebbe lasciare la Lazio: anche Luis Alberto sarebbe sul punto di partenza. Lo spagnolo non sembra più orientato a continuare con i biancocelesti e vorrebbe qualcosa di più per competere per obiettivi importanti. La sua volontà sembra quella di voler giocare stabilmente la Champions e provare a competere per lo scudetto, che sia in Italia o all’estero.

Secondo ‘il Messaggero’, una squadra italiana avrebbe provato a trattare il suo trasferimento in estate: si tratta del Napoli, che secondo il quotidiano avrebbe offerto Petagna e 25 milioni, offerta ritenuta ridicola da Lotito che tratterà la sua cessione per non meno di 40 milioni cash.

LEGGI ANCHE >>> Clamorosa lite in Serie A: rissa sfiorata al fischio finale

Scambio e conguaglio per Luis Alberto

Scambio conguaglio Luis Alberto
Luis Alberto (Ansa)

Oltre al Napoli, anche altri club italiani hanno espresso la propria preferenza nei confronti dello spagnolo: in primis ovviamente l’Inter, visto che per Inzaghi è un giocatore prioritario per il suo gioco. Nonostante Calhanoglu, Inzaghi non direbbe di no ad un giocatore che, se motivato e in forma, è in grado di fare la differenza.

LEGGI ANCHE >>> Furiosa lite Acerbi-Marusic: il difensore nella bufera, cos’è successo

Tra gli altri, anche Milan e Juventus non disdegnano le sue prestazioni: sarebbe certamente un profilo accattivante e utile per il futuro di queste due squadre. Di fronte alla richiesta di Lotito, però, sono tutte frenate per non rischiare di intrufolarsi in situazioni estenuanti. All’estero, invece, è il Siviglia il club più interessato. Lotito non vuole cederlo a cuor leggero ma è consapevole che servono milioni per autofinanziare il mercato chiesto da Sarri: la base d’asta è 40 milioni.

LEGGI ANCHE >>> Clamoroso Mazzarri: furia e abbandono post intervista