Allarme bomba in casa Maguire, minacce dopo la pesante sconfitta

Attimi di terrore per il capitano del Manchester United Harry Maguire, minacciato di avere una bomba in casa dopo la sconfitta contro il Liverpool

Harry Maguire
Harry Maguire (Ansa)

La vicenda successa al capitano del Manchester United ha dell’incredibile, probabilmente complice l’amarezza per la sconfitta pesante rimediata contro il Liverpool e che quasi certamente ha tirato fuori la squadra dalla prossima Champions League. Nella giornata di ieri Harry Maguire è stato contattato da uno sconosciuto che informava della presenza di un ordigno nella sua abitazione, subito allertate le forze dell’ordine che hanno evacuato l’abitazione e avviato le ricerche con l’ausilio della squadra cinofili.

Tanta paura per Harry Maguire, fortunatamente era solo un falso allarme

Harry Maguire
Harry Maguire (Ansa)

La conferma della seria minaccia ricevuta è avvenuta tramite un portavoce del giocatore, la chiamata alla polizia del Cheshire è avvenuta nella sera del 20 aprile e le ricerche dell’ordigno sono proseguite fino a ieri senza che nulla di anomalo sia stato rilevato.

Potrebbe interessarti anche >>> Internazionali BNL d’Italia: si va verso il tutto esaurito, grandi nomi a Roma

Per fortuna alla fine l’esperienza sarà solo un brutto ricordo per la famiglia Maguire, certo è che lo scherzo se di questo si è trattato non può che essere di pessimo gusto, l’ipotesi più probabile è di una “vendetta” sul capitano dello United dopo la brutta partita persa contro il Liverpool.

Potrebbe interessarti anche >>> Bale al ribasso! L’occasione è ghiotta anche per la Serie A

La squadra adesso è al sesto posto in campionato e praticamente fuori dalla zona Champions League, il 4-0 rimediato è sicuramente un pesante risultato da digerire, soprattutto per una squadra del calibro del Manchester United, questo tuttavia di certo non giustifica gesti del genere, non possiamo che essere indignati quando lo sport si tramuta in atti di violenza e ci auguriamo che eventi del genere possano essere sempre più lontani dal panorama sportivo.