Insigne in lacrime, vicino l’addio ad un sogno

Il capitano dei partenopei ha accusato il colpo, il pareggio di ieri allontana ulteriormente il Napoli dallo scudetto, in lacrime a fine gara

Lacrime Insigne
Lorenzo Insigne (Foto Instagram)

Ieri sera il Napoli del capitano Lorenzo Insigne non ha agguantato la vittoria contro una Roma brillante che però ha trovato il pareggio solo al minuto 91, oltre il danno quindi è arrivata la beffa è quello che sembra aver accusato maggiormente il colpo è proprio Lorenzo Insigne, il capitano dei partenopei lascerà Napoli a fine stagione e sicuramente non può non aver immaginato di farlo regalando ai tifosi il più epico degli addii. I sogni di gloria si sono quasi spenti dopo il goal di Stephan El Shaarawy trovato nei minuti di recupero e attualmente servirebbe quasi un miracolo per raggiungere la vetta della classifica.

Insigne in lacrime è l’immagine della fine di un sogno

Lacrime Insigne
Festeggiamenti dopo il goal di Stephan El Shaarawy (Foto Instagram)

A fine gara Luciano Spalletti non sembrava turbato, o comunque di certo non come Lorenzo Insigne e sicuramente il motivo lo sappiamo, per il tecnico è solo l’inizio di quello che sembra essere un brillante percorso iniziato a Napoli, per il capitano invece questa è l’ultima occasione ed arrivarci cosi vicino lascia un forte amaro in bocca.

Potrebbe interessarti anche >>> Mourinho accende la bufera, dichiarazioni pesanti, futuro a rischio

Adesso a 4 punti dal Milan e 5 dall’Inter, in caso i nerazzurri vincano la partita da recuperare, il Napoli sembra aver detto definitivamente addio al sogno scudetto, la beffa arrivata al minuto 91 contro la Roma è stata un brutto colpo da digerire.

Potrebbe interessarti anche >>> Roma e Lazio: Che derby per il finale di stagione!

Bisogna comunque crederci, 15 punti in palio non sono pochi e gli intrecci per il finale invece sono ancora molti e possono riservare grosse sorprese, a partire dalla prossima giornata in cui la Roma andrà a giocare a Milano e potrebbe ridare ai partenopei quello che gli ha tolto, la squadra certo dovrà dare il massimo ma siamo sicuri che le motivazioni non mancano, soprattutto al capitano.