Lazio, che occasione persa! Tanto rammarico per l’1a1 col Torino

La Lazio si lascia dietro una grande opportunità, col Torino solo 1a1 raggiunto nei minuti finali, forse questo treno non ripasserà più

Lazio Torino
Maurizio Sarri (Ansa)

Grande rammarico e non potrebbe essere altrimenti, la vittoria contro il Torino ieri sera soprattutto dopo l’inatteso stop della Juventus in casa contro il Bologna avrebbe fatto riaccendere qualsiasi sogno ai biancocelesti, adesso invece la situazione è pressoché invariata, con la Roma che ha da disputare una partita senza dubbio complicatissima contro il Napoli e che difficilmente frutterà punteggio pieno, Sarri non può che mordersi le mani per aver gettato 3 punti cosi importanti.

Lazio poco presente su campo, 1a1 in extremis contro un Torino molto intraprendente

Lazio Torino
Pietro Pellegri e Luiz Felipe (Ansa)

Nessuno avrebbe immaginato un capitombolo della Juventus in casa contro il Bologna, anche i bianconeri riagguantano il risultato nei minuti finali, ma a quel punto, anche in vista del complicato match contro il Napoli che aspettava alla Roma, l’occasione del sorpasso non andava persa e perché no avrebbe riacceso qualche lume anche sulla Champions League.

Potrebbe interessarti anche >>> Dal Kosovo sicuri, Muriqi tornerà alla Lazio a giugno!

Adesso il destino è nelle mani di Josè Mourinho, portare il punteggio pieno contro il Napoli soprattutto dopo le fatiche di coppa sembra molto difficile, una vittoria dei giallorossi tuttavia riaprirebbe i giochi soprattutto in chiave Champions, troppo presto per pensarci ma Allegri deve comunque ritrovare subito la testa della sua squadra.

Potrebbe interessarti anche >>> “Pescare” in Argentina? Ecco i 5 Top Player da valutare assolutamente

Un finale di campionato che sarà pieno di emozioni, lo abbiamo già detto ma ad ogni giornata sembra accadere un colpo di scena diverso, difficile pronosticare quel che sarà il finale fatta eccezione per la testa della classifica in cui adesso Inter e Milan sembrano avventurarsi verso un testa a testa che vede i nerazzurri di poco favoriti.