Dal Kosovo sicuri, Muriqi tornerà alla Lazio a giugno!

L’intricata vicenda legata a Vedat Muriqi sembra non essere destinata ad allontanarsi da Formello, il calciatore tornerà alla Lazio a giugno

Muriqi
Igli Tare e Claudio Lotito (Ansa)

Ancora più lavoro per Igli Tare, Muriqi è stato un giocatore sul quale la Lazio aveva investito tanto rispetto ai soliti standard di Lotito, ben 20 milioni che non sono mai stati ripagati con le prestazioni sul campo, nella Lazio il Kosovaro non ha mai brillato e a gennaio la decisione è stata quella di mandarlo in prestito con la speranza di dargli maggior risalto e riuscire a piazzarlo sul mercato recuperando qualcosa dell’investimento, al Maiorca si è visto un leggero miglioramento nelle prestazioni tuttavia è arrivata la notizia che a fine stagione difficilmente si farà valere il diritto di riscatto per Vedat Muriqi che quindi è destinato a tornare tra le fila dei biancocelesti.

Vedat Muriqi bocciato anche in Spagna, tornerà a Formello a giugno

Muriqi
Vedat Muriqi (Ansa)

Secondo quanto riportato da Kosovan Football l’avventura di Muriqi al Maiorca terminerà a giugno, le prestazioni in miglioramento non sembrano bastare per convincere gli spagnoli a pagare la clausola per il riscatto e portare il giocatore definitivamente in squadra.

Potrebbe interessarti anche >>> Arrivano le richieste di pace da Bodo, lettera dei tifosi norvegesi ai giallorossi

Per il giocatore 11 partite con 3 goal ed un assist, più di quanto fatto vedere alla Lazio in un anno e mezzo, tuttavia non basterà a convincere i spagnoli all’acquisto definitivo, a complicare la questione ci sarà anche la molto probabile retrocessione del club che quindi non farà scattare la clausola automatica di acquisto.

Potrebbe interessarti anche >>> Tegola Inter, ricorso respinto, la vetta andrà conquistata sul campo

A giugno ulteriore lavoro per Igli Tare, Muriqi non fa parte del progetto di Maurizio Sarri e quindi sarà un esubero da piazzare, il giocatore però ha perso molto del valore iniziale, dei 20 milioni spesi dai biancocelesti ora resterà ben poco, il cartellino del giocatore attualmente è valutato intorno ai 6 milioni di euro, l’ipotesi più facile quindi è di cercare un’altra squadra in cui mandarlo in prestito nella speranza che possa ritrovarsi.