Lazio, si ferma un titolare, preoccupazione per le sue condizioni

Non solo contro il Genoa, un Top Player rischia un lungo stop, preoccupano le sue condizioni e i risvolti per tutta la squadra

Luis Alberto
Maurizio Sarri (Ansa)

Sembra non esserci fine per le sventure in casa Lazio, dopo la sconfitta nel derby i biancocelesti avevano appena ritrovato la fiducia, portando a casa 3 punti importantissimi contro una squadra difficile come il Sassuolo. A smorzare gli entusiasmi la notizia dello stop di uno dei giocatori più importanti della rosa, salterà sicuramente la prossima partita ma a quanto pare potrebbe essere a rischio anche per gli incontri successivi.

Luis Alberto si ferma, lo stop potrebbe essere più lungo del previsto

Luis Alberto
Luis Alberto (Ansa)

In questo momento le cose in casa Lazio non girano benissimo ed i risultati continuano ad arrivare a tratti, l’ultima vittoria contro il Sassuolo arrivata in concomitanza con la sconfitta dell’Atalanta aveva però riacceso le speranze dei tifosi per un finale di campionato che può ancora regalare qualche gioia, se il quarto posto sembra un utopia per tutti la storia è diversa per quanto riguarda il quinto, la differenza con i maggiori rivali in campionato attualmente è di solo 2 punti ed il calendario della Roma vede Napoli e Inter sulla sua strada entro le prossime 3 giornate, l’occasione per il sorpasso c’è ma va sfruttata subito.

Potrebbe interessarti anche >>> La Lazio guarda nel Genk, si cerca il sostituto di Ciro Immobile

A stroncare gli entusiasmi però è arrivata la brutta notizia sull’assenza di uno dei giocatori chiave della formazione, lo spagnolo Luis Alberto non ha partecipato agli allenamenti a causa di una brutta influenza e quasi certamente non sarà in campo contro il Genoa.

Potrebbe interessarti anche >>> Divorzio imminente in casa Lazio, riabbraccerà il suo ex allenatore

Lazio in apprensione, per il momento la causa non sembra essere il Covid ma è sempre possibile lo sviluppo di un focolaio all’interno del gruppo che avrebbe risvolti disastrosi in questo momento della stagione, si attende il prossimo giro di tamponi per saperne di più.