Giornata decisiva per la Lazio, vertice Sarri-Lotito, chiesti 7-8 innesti

A Formello oggi si terrà un incontro decisivo per il futuro della Lazio, Sarri e Lotito a confronto, Richiesti 7-8 innesti per il futuro

Lazio Sarri
Claudio Lotito (Ansa)

Sarà oggi la giornata definitiva per sapere qualcosa di più sul futuro della Lazio, la rosa attualmente non risponde bene ai schemi di gioco proposti dal suo allenatore e rispetto agli scorsi anni ha perso molta della sua brillantezza, nel finale di stagione si può ancora ottenere molto, la Champions sembra inarrivabile ma già concludere al 5° posto davanti i giallorossi sarebbe un grande risultato che per il momento placherebbe gli animi in subbuglio della tifoseria, per il futuro però bisogna fare tanto, Lotito dovrà garantire a Maurizio Sarri dei forti investimenti sul mercato ed oggi a Formello i due dovranno trovare un accordo altrimenti nel prossimo anno ognuno prenderà la sua strada.

Vertice tra Lotito e Sarri, si decide il futuro della Lazio

Lazio Sarri
Maurizio Sarri (Ansa)

La rivoluzione della squadra per Lotito dovrà passare da Maurizio Sarri che sembra attualmente l’unico punto fermo per il futuro, al tecnico però bisognerà offrire delle garanzie, a giugno saranno tanti i giocatori che lasceranno da svincolati, la difesa sarà completamente da rifare e a centrocampo Milinkovic Savic sarà sacrificato per incassare i milioni necessari a ricostruire la rosa.

Potrebbe interessarti anche >>> Lazio, si ferma un titolare, preoccupazione per le sue condizioni

Maurizio Sarri chiederà niente meno che 7-8 innesti, necessari per dare un futuro al tecnico nella capitale, per la porta gli occhi sono puntati su Sergio Rico, Carnesecchi è solo una suggestione già troppo costosa per le economie del club, in difesa si vorrebbe arrivare a Casale e Romagnoli per rimettere in piedi un reparto orfano di Luiz Felipe, Lucas Leiva e probabilmente Acerbi.

Potrebbe interessarti anche >>> Trasferimento Luis Alberto, 40 milioni e addio Lazio: destinazione sorprendente

A centrocampo non sarà facile trovare un sostituto per Savic e Sarri avrebbe già in mente il ritorno del suo pupillo Allan che quasi certamente lascerà la Premier League, inoltre Onuachu e Pinamonti sarebbero necessari per dare il cambio a Ciro Immobile che a 33 anni non può giocare tutte le partite sia in campionato che in Europa.

Serviranno garanzie, questo è il mantra, Maurizio Sarri a Roma sembra star bene ma ha bisogno di materia prima da modellare per dimostrare che la Lazio è ancora viva e può ancora competere e portare a casa qualche trofeo.