Rientro Zapata, Gasperini lo attende: ecco quando potrebbe giocare

Rientro Zapata, Gasperini lo attende con ansia: ecco quando potrebbe scendere in campo. Le ultimissime sulle condizioni dell’attaccante. 

Rientro Duvan Zapata
Duvan Zapata (Ansa)

L’Atalanta ritrova Zapata per il finale di campionato. Dopo la sconfitta contro il Napoli nell’ultimo scontro diretto di domenica scorsa, gli orobici vedono allontanarsi la Champions ma rimangono ancora in corsa per l’Europa League. La truppa di Gasperini può ancora farcela ma non può permettersi ulteriori passi falsi. Tuttavia, arriva un’enorme notizia per i tifosi e per la squadra, ormai già ufficializzata dalla sua presenza in panchina ieri pomeriggio: Duvan Zapata è tornato.

Il bomber, fermo da febbraio per un brutto infortunio al tendine, è pronto per dare il proprio contributo alla causa. La sua assenza si è fatta sentire enormemente, soprattutto alla luce dei problemi evidenziati da Boga e Muriel, smarriti completamente sotto porta nonostante le straripanti qualità realizzative.

LEGGI ANCHE >>> Clamoroso Zapata: rientro vicinissimo! ”A fine mese in gruppo”

Rientro Zapata, ecco quando potrebbe scendere in campo

Rientro Duvan Zapata
Duvan Zapata (Ansa)

E’ l’attaccante colombiano colui che ha sorpreso più di tutti: Muriel non segna più con regolarità da tempo e attualmente è a secco addirittura dalla 21° giornata. Dati statistici allarmanti per un giocatore che nelle ultime due stagioni ha provato ad insidiarsi notevolmente per vincere la classifica dei cannonieri. Ad oggi rimane uno dei giocatori potenzialmente più forti della Serie A, ma ha perso quella straordinaria verde e continuità alla quale c’eravamo abituati dal suo insediamento all’Atalanta.

Il rientro di Zapata darà una grossa mano al tecnico per raggiungere l’obiettivo europeo. Seppur la squadra sia in flessione e stia pagando gli enormi sforzi compiuti nell’ultimo anno e mezzo, mister Gasperini può contare sul suo rientro per la gara del 16 aprile contro il Verona, anche se non è escluso che possa scendere in campo per uno spezzone di gara anche contro il Sassuolo. Lo stesso Gasperini aveva intenzione di gettarlo nella mischia nei minuti finali per consentirgli di riprendere confidenza con il gioco: “Avrei voluto fargli giocare uno spezzone di gara, sarebbe stato utile per completare il suo recupero e aiutarlo nel reinserimento” ha detto Gasperini a fine partita.