Spezia-Venezia dove vederla, info tv e probabili formazioni

Spezia-Venezia dove vederla, info tv e probabili formazioni. Le ultime sulla gara in programma per il 31° turno di Serie A. 

Spezia-Venezia dove vederla Thiago Motta
Thiago Motta (Ansa)

Scontro salvezza fondamentale tra Spezia e Venezia nel 31° turno di Serie A. Thiago Motta è chiamato alla vittoria dopo 5 sconfitte nelle ultime 6, un bottino molto magro che catapulta i liguri nei bassifondi della classifica. Inoltre, dopo il 4-1 subito sul campo del Sassuolo, lo scontro contro il Venezia rappresenta un match ball non da poco: lo Spezia è a +7 proprio dal Venezia e una vittoria potrebbe ipotecare la salvezza.

Discorso molto simile anche per mister Paolo Zanetti, reduce da quattro sconfitte consecutive e dal 2-0 patito contro il Doria due domeniche fa. Al terzultimo posto con 22 punti, i lagunari rischiano grosso dopo un girone d’andata in cui avevano sorpreso per idee e personalità.

LEGGI ANCHE >>> Cessioni Juventus, l’agente tuona: ”Lo reputano scarso!” Avventura conclusa, si cercano acquirenti

Spezia-Venezia dove vederla, info tv e probabili formazioni

Spezia-Venezia dove vederla Thiago Motta
Thiago Motta (Ansa)

Spezia-Venezia si giocherà sabato 2 aprile 2022 alle ore 15. La sfida sarà trasmessa in diretta streaming su DAZN. Gli utenti potranno seguire in diretta la partita grazie all’app presente su smart tv, pc, notebook, smartphone e tablet. Gli stessi dovranno abbonarsi per vedere tutti i contenuti in esclusiva.

Tra i padroni di casa, mister Motta dovrebbe rilanciare Manaj con Verde e Gyasi in attacco. Per il resto, solita formazione tipo con Kovalenko ancora in panchina: continua ad essere titolare la sorpresa Kiwior.

Nel Venezia Nsame sostituisce Henry, squalificato; nel tridente spazio anche ad Aramu e Okereke. Per Zanetti potrebbe essere l’ultima chiamata sulla panchina del Venezia. Queste le probabili formazioni:

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou, Reca; Maggiore, Kiwior, Bastoni; Verde, Manaj, Gyasi.
VENEZIA (4-3-3): Maenpaa; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Ampadu, Vacca, Busio; Aramu, Nsame, Okereke.

LEGGI ANCHE >>> Raspadori e Zaniolo nella Juventus del futuro: doppio assalto in estate