Manchester United, Rooney e Cristiano ancora in goal insieme

Nell’ultima partita del Manchester United a segno Rooney e Cristiano Jr, i figli della coppia stellare del passato pronti a riscrivere la storia

Ronaldo Rooney
Cristiano Ronaldo e Wayne Rooney (Ansa)

Sembra una favola da raccontare ai bambini, una di quelle che il calcio a volte ci regala e noi tutti speriamo che possa proseguire non solo nelle menti dei più nostalgici. In quel di Manchester i tifosi più appassionati hanno potuto rivivere emozioni passate quando nell’ultima partita dell’under 12 hanno visto andare a segno proprio Rooney e Cristiano Jr, i figli d’arte di due dei pilastri del Manchester United che hanno giocato insieme e fatto sognare i tifosi dal 2004 al 2009.

La storia si ripete, nello United in goal i figli di Wayne Rooney e Cristiano Ronaldo

Ronaldo Rooney
Cristiano Ronaldo E Wayne Rooney (Ansa)

Papà Ronaldo e Papà Rooney insieme nello United dal 2004 al 2009 hanno meravigliato i loro tifosi, in quegli anni grazie alle prestazioni dei due talenti la squadra ha portato a casa tre volte la Premier League, due volte la coppa di Lega, una Champions League ed un mondiale per club, per tutti i tifosi quindi è stato quasi un sogno quando hanno scoperto che la storia potrebbe ripetersi, anzi se vogliamo si é già ripetuta.

Potrebbe interessarti anche >>> La Roma fa spesa al Lille, in arrivo due campioni

È successo infatti nelle giovanili del Manchester United dove i figli dei due illustri campioni adesso giocano insieme, evidentemente buon sangue non mente e nell’ultima partita la coppia è andata a segno con una rete a testa.

Potrebbe interessarti anche >>> Via libera di Sarri alla cessione di Milinkovic Savic, accordo da 80 milioni

saranno sicuramente orgogliosi i loro papà che probabilmente una telefonata tra di loro per rievocare qualche bel ricordo se la sono fatta nonostante i tanti impegni. Rooney adesso ha davanti a se un futuro da allenatore, attualmente è impegnato con il Derby Country mentre Cristiano Ronaldo in tutta probabilità abbandonerà definitivamente il calcio Europeo per andare a vivere la sua esperienza Americana nell’Inter Miami di David Beckham.

Spazio ai giovani, davanti ai due ragazzi una carriera sicuramente difficile vista la pesante eredità ma noi tutti ci auguriamo che possano godersela al meglio, e perché no, magari far sognare le generazioni future come hanno fatto i loro genitori i passato.