Emergenza Napoli, stop di un mese! Tutte le soluzioni di Spalletti

Emergenza Napoli, stop di un mese! Tutte le soluzioni di Spalletti. Le ultimissime in vista del rush finale. 

Emergenza Napoli Luciano Spalletti
Luciano Spalletti (Ansa)

L’infortunio rimediato da Di Lorenzo ha confermato le sensazioni inziali: la distorsione al ginocchio destro lo costringerà a restare fermo per circa un mese. Una brutta tegola per Spalletti e la nazionale che non potranno averlo a disposizione in breve tempo. Questo il comunicato ufficiale annunciato nel primo pomeriggio: “Giovanni Di Lorenzo si è sottoposto alla visita specialistica con il Prof Mariani presso la clinica Villa Stuart. Il controllo ha confermato la diagnosi: distorsione di secondo grado del ginocchio destro da trattare in maniera conservativa. Il calciatore inizierà subito l’iter riabilitativo”.

Dunque, non sarà necessario l’intervento ma esercizi specifici per recuperare appieno la mobilità articolare e la piena funzionalità dell’arto. Il periodo previsto dovrebbe bastare per riconsegnarlo entro fine aprile. Spalletti molto probabilmente dovrà fare a meno di lui contro Atalanta, Fiorentina e Roma, confidando sul suo rientro per la gara contro l’Empoli.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, l’attaccante strizza l’occhio agli azzurri

Emergenza Napoli, stop di un mese!

Emergenza Napoli Giovanni Di Lorenzo
Giovanni Di Lorenzo (Ansa)

Il calendario non è stato benevolo con il Napoli in vista della ripresa del campionato: subito in campo contro l’Atalanta, poi altre due difficili sfide contro Fiorentina e Roma, gare che un titolare come Di Lorenzo dovrà saltare creando non pochi problemi al tecnico, costretto a dover rinunciare ad altri giocatori infortunati e squalificati.

In vista di queste sfide, si rende necessaria qualche variazione tattica: fermo restando che si rimarrà con il 4-3-3 e 4-2-3-1, per il ruolo di terzino destro si cerca qualche nuova soluzione. Il suo sostituto, Malcuit, non è ancora al meglio, dunque qualcuno dovrà essere adattato in quella posizione finché non sarà completamente ristabilito. Non è da escludere la possibilità che Mario Rui possa traslocare sulla destra lasciando spazio a Ghoulam sulla sinistra. Per il portoghese non sarebbe una novità assoluta, avendo ricoperto anche questo ruolo nell’Empoli di Sarri in particolari situazioni. La seconda opzione prevede la possibilità di far giocare il giovane Zanoli, classe 2000. Terza ipotesi, lo slittamento di Tuanzebe sulla destra come terzino ‘bloccato’, in maniera tale da conservare un certo equilibrio difensivo nelle due fasi.

LEGGI ANCHE >>> Cessione Di Lorenzo, il Napoli fissa il prezzo: 3 big ci provano