Infortunio Italia, Mancini rinuncia al titolare: salta i playoff, ginocchio KO

Infortunio Italia, Mancini rinuncia al titolare: salta i playoff, ginocchio KO. Il CT dovrà rinunciare ad uno dei punti di forza. 

Infortunio Italia titolare ko Roberto Mancini
Roberto Mancini (Ansa)

Mancini deve rinunciare ad un titolare per il playoff mondiale. Contro la Macedonia non ci sarà Di Lorenzo, terzino del Napoli che nella gara contro l’Udinese ha rimediato un infortunio al ginocchio. Seppur dopo i primi esami non sembrava particolarmente grave, il giocatore si è sottoposto a nuovi esami che hanno indotto lo staff medico e tecnico a rispedirlo a casa.

Gli accertamenti hanno evidenziato una distorsione di secondo grado del ginocchio destro. Non una buonissima notizia per la nazionale e il Napoli, che spera di recuperarlo quanto prima. Di Lorenzo si sottoporrà a nuovi esami nei prossimi giorni per stabilire i tempi di recupero. Nelle prossime ore Mancini comunicherà il nome del sostituto.

Questo il comunicato: “Dopo aver raggiunto il ritiro della Nazionale, Giovanni Di Lorenzo è stato sottoposto ad accertamenti che hanno evidenziato una distorsione di secondo grado del ginocchio destro. Il difensore azzurro, che ha già lasciato il ritiro, sarà sottoposto ad ulteriori accertamenti nei prossimi giorni”.

LEGGI ANCHE >>> Convocati Italia Playoff mondiale, 33 precettati: è stato escluso!

Infortunio Italia, Mancini rinuncia al titolare: salta i playoff, ginocchio KO

Infortunio Italia titolare ko Roberto Mancini
Roberto Mancini (Ansa)

Al suo posto, Mancini potrebbe decidere di convocare De Sciglio della Juventus o Calabria del Milan, due profili che stanno facendo bene in questa stagione. Questa la lista completa in attesa del sostituto del giocatore del Napoli:

PORTIERI: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Pierluigi Gollini (Tottenham), Salvatore Sirigu (Genoa);

DIFENSORI: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Emerson Palmieri (Lione), Alessandro Florenzi (Milan), Luiz Felipe (Lazio), Gianluca Mancini (Roma);

CENTROCAMPISTI: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Stefano Sensi (Sampdoria), Sandro Tonali (Milan), Marco Verratti (Paris Saint Germain);

ATTACCANTI: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Joao Pedro (Cagliari), Matteo Politano (Napoli), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Sassuolo) Mattia Zaccagni (Lazio), Nicolò Zaniolo (Roma).

LEGGI ANCHE >>> Napoli, infortunio Di Lorenzo: il comunicato del club partenopeo