Berrettini ancora fuori all’Indian Wells, stavolta sembra colpa di Ajla

L’avventura di Matteo berretti in California ha avuto una fine inaspettatamente prematura, probabilmente complici le vicende d’amore

Matteo Berrettini
Matteo Berrettini (Ansa)

Matteo Berrettini maledetto alle Indian Wells, questa volta il tabellone era più che favorevole tuttavia il tennista Romano non è riuscito lo stesso ad avanzare, non sembrava esserci con la testa ed è bastato Miomir Kecmanovic per sbarrare la strada del campione.

Ci sarebbe la rottura con Ajla Tomljanovic alla base dello scarso periodo di risultati di Matteo Berrettini

Matteo Berrettini
Ajla Tomljanovic (Ansa)

Nel Deserto Californiano Matteo Berrettini non vanta grossi risultati, questa volta si sperava in qualcosa di meglio visto il favore del tabellone ma nella partita contro il serbo è mancato qualcosa, il N°77 al mondo è entrato in campo certamente agguerrito ma comunque non sarebbe dovuto essere un grosso problema per Berrettini, qualcosa pero è venuto a mancare, il campione romano sembrava spento nell’umore fin dall’inizio e non è bastato forzare il servizio per portare a casa il match.

Potrebbe interessarti anche >>> Camila Giorgi, dal tennis a bomba di sensualità: il vestitino corto sale e puoi sognare, FOTO

Le cause del suo malessere non sono state dichiarate ma tutti gli indizi portano ad una probabile rottura con la sua fidanzata Ajla Tomljanovic, il talento Italiano infatti ha glissato in continuazione le domande riguardo la situazione sentimentale facendo intendere che ci fosse qualcosa che non va.

Potrebbe interessarti anche >>> Cristiano Ronaldo avrebbe già deciso il suo futuro, si attende il comunicato

È vero anche che Berrettini veniva da uno stop dovuto all’infortunio rimediato ad Acapulco, tuttavia sembrava tornato in condizione ed in grado di scacciare i demoni del torneo Californiano soprattutto grazie alla sorte che gli aveva messo davanti un tabellone arrivabilissimo almeno fino alle fasi finali del Torneo.

Speriamo per il tennis italiano e per il campione che qualsiasi siano le sue pene possano essere risolte quanto prima, quel che è certo è che il Matteo Berrettini sceso in campo in California non è il campione che noi tutti conosciamo e siamo certi senza ombra di dubbio che le sue capacità atletiche vanno ben oltre quello dimostrato nell’ultimo torneo, dovrà solo ritrovare la serenità mentale per mostrare ancora il grande tennis di cui è capace.