30 milioni per Bremer: mezza Europa lo vuole, il Torino gongola

30 milioni per Bremer: mezza Europa lo vuole, il Torino gongola. Le ultimissime sulla situazione del difensore centrale.

30 milioni Bremer asta mezza Europa Gleison Bremer
Gleison Bremer (Ansa)

Gleison Bremer non è più una sorpresa. Il difensore centrale del Torino si è confermato anche contro l’Inter, annullando gli avanti nerazzurri che si frapponevano tra lui e la porta. Il 24enne brasiliano è sul taccuino di mezza Europa e nonostante il rinnovo sino al 2024, il suo futuro sembra ormai segnato verso altri lidi. ‘Tuttosport’ avanza le candidature di diverse big italiane, in particolare delle 3 sorelle che storicamente si contendono lo scudetto in Serie A. Tra queste, però, attenzione al Bayern Monaco e ai top club inglesi che possono sbancare il banco.

Bremer è valutato attorno ai 30 milioni di euro, cifra che potrebbe aumentare se l’asta dovesse diventare particolarmente intensa. L’Inter e la Juventus hanno avviato i contatti da tempo, ma il Torino spera in offerte concrete dalle squadre straniere per cercare di ottenere più soldi. Il profilo del centrale è sotto la lente di ingrandimento da tanto tempo ed è logico pensare ad un trasferimento oneroso in breve tempo.

LEGGI ANCHE >>> Torino-Inter 1-1 le pagelle e il tabellino: Sanchez nel recupero risponde a Bremer

30 milioni per Bremer: mezza Europa lo vuole

30 milioni Bremer asta mezza Europa Gleison Bremer
Gleison Bremer (Ansa)

Dal 2019 in Serie A, oltre alla prestanza fisica e alle spiccate doti in marcatura, Bremer conserva una peculiarità davvero importante: il gol. In questa stagione sono già 3 le reti siglate nel nostro campionato, l’ultima siglata contro l’Inter ieri sera. Proprio in virtù della gara contro i nerazzurri, Bremer ha incassato voti alti in pagella e l’apprezzamento da parte della dirigenza nerazzurra.

Tuttavia, il pericolo Bayern Monaco è sempre in agguato: i tedeschi, quando vogliono fortemente un giocatore, lo prendono senza indugi e questo può essere un grosso problema per le italiane interessate. In conclusione, il rinnovo firmato poche settimane fa mette il Torino in condizioni di poter dettare legge con il seguente messaggio da inoltrare ai naviganti: serve un’importantissima offerta cash per prenderlo, altrimenti resterà ben saldo al Toro anche nella prossima stagione.

LEGGI ANCHE >>> Bufera Torino-Inter, la clamorosa decisione: stop di un mese!