Rinnovi Inter, il big ha detto si: parte la trattativa, i dettagli

Rinnovi Inter, il big ha detto si: parte la trattativa, i dettagli sul possibile accordo tra le parti. Marcia di avvicinamento per la chiusura dell’affare. 

Rinnovi Inter big Ivan Perisic
Ivan Perisic (Ansa)

Ivan Perisic è senza dubbio uno dei punti di forza di questa Inter che sta lottando per vincere lo scudetto. Trasformato con successo da Conte in tornante a tutta fascia, il croato sta esprimendo il suo gioco con continuità e si è messo a disposizione anche di Inzaghi con discreto successo. Per questo, la società vuole tenerlo e presto potrebbe aprire i negoziati per un nuovo accordo.

Come riferisce ‘Tuttosport’, Ivan sta aspettando le mosse della società per iniziare il dialogo inerente il rinnovo. L’incontro programmato a febbraio è slittato ma presto sarà fissata la data per permettere all’entourage di fare il punto della situazione. Trapela la volontà di proseguire insieme e continuare a lottare per cercare di ottenere risultati importanti. Perisic vorrebbe sentirsi ancora fondamentale dal punto di vista sportivo ed economico: per lui è pronta un’offerta biennale da 4,5 milioni di euro, offerta che sembra poterlo soddisfare appieno per dire si.

LEGGI ANCHE >>> Inter da Champions: tutti i nomi di Marotta, si programma per il futuro

Rinnovi Inter, il big ha detto si: parte la trattativa

Rinnovi Inter big Ivan Perisic
Ivan Perisic (Ansa)

In attesa di una risposta concreta, l’Inter pensa anche a rinforzarsi a centrocampo. Sempre secondo il quotidiano, Frattesi, Nandez e il rientrante Agoumé sono nomi spendibili per il prossimo anno. Con i 60 milioni che l’Inter intascherà dalla Champions, parte di questo ricavo sarà utilizzato per prendere 2-3 pedine di spessore e rinforzare la squadra. Frattesi è ormai definito l’alter ego di Barella, mentre Nandez sarebbe il jolly da utilizzare in caso di necessità in ogni zona del campo.

Capitolo attacco: oltre a Scamacca si continua a seguire anche Marcus Thuram, già trattato a gennaio. Classe ’97 del Borussia Monchengladbach, alla fine non è sbarcato a Milano a causa di un infortunio che ha influenzato pesantemente la trattativa, virata poi con successo su Correa. Thuram o Scamacca potrebbero sostituire il partente Alexis Sánchez, prossimo all’addio.

LEGGI ANCHE >>> Doppio forfait per l’Inter: due big assenti con il Torino, le mosse di Inzaghi