Qatar 2022, decisione sul ripescaggio: chi prende il posto della Russia

L’esclusione della Russia dal playoff per le qualificazioni ai Mondiali di Calcio di Qatar 2022 ha aperto una importante diatriba sul possibile ripescaggio. Ecco cosa ha deciso la FIFA

Roberto Mancini
Roberto Mancini (Foto Ansa)

Il prossimo 24 marzo prenderanno il via le partite di playoff per le qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. Parliamo, ovviamente, delle sole squadra europee. Al momento sono 10 le squadre già qualificate ai prossimi Mondiali, le vincitrici dei gironi, mentre le altre tre usciranno dal playoff.

Al playoff sono qualificate 12 squadre, le seconde classificate nei 10 gironi UEFA e le due migliori terzi. Queste nazionali daranno vita a tre mini gironi, Percorso A, Percorso B e Percorso C con partite di semifinale e finale.

—>>> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Italia fuori dai Mondiali, c’è la soluzione dalla FIFA

L’Italia di Roberto Mancini è inserita nel Percorso C dove affronterà il 24 a Palermo la Macedonia ed il 29, nell’eventuale finale una tra Portogallo e Turchia. Ma con il drammatico scoppio della guerra tra Russia ed Ucraina può cambiare tutto. Ecco perché

Qatar 2022, la decisione FIFA sul ripescaggio

Coppa FIFA Qatar 2022
Coppa FIFA Qatar 2022 (Foto Ansa)

Subito dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia di Putin la FIFA di Gianni Infantino ha deciso di sanzionare la nazionale russa. Ed ha cosi deciso di comminare lo 0-3 a tavolino per il match del Percorso A che vedeva Dzjuba e compagni opposti alla Polonia.

Con questa decisione la Russia, Paese ospitante della manifestazione del 2018, di fatto è esclusa da Qatar 2022. La Polonia è ammessa di diritto alla finale contro la vincente di Svezia-Repubblica Ceca.

—>>> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Il Mondiali Qatar 2022 può essere annullato: la decisione di questi minuti

Per l’Ucraina si è deciso di temporeggiare in attesa di capire gli sviluppi del conflitto. Ad oggi Ucraina-Scozia, match del Percorso B, è rifissato al 2 giugno.

Nel frattempo in sede FIFA e UEFA sono stati sollevati tutta una serie di dubbi sulla scelta di escludere la Russia. Dubbi che hanno generato una corposa corrente di pensiero che ha messo sul tavolo l’ipotesi del ripescaggio. Ma ripescaggio di chi? L’ipotesi prevalente era quella di non far disputare il Percorso A e di assegnare direttamente all’Italia Campione d’Europa il posto libero.

Ma alla fine ha prevalso la ragione. Non ci saranno ripescaggi, l’Italia dovrà guadagnarsi sul campo il diritto a giocare Qatar 2022 mentre la Polonia dovrà attendere la sera del 24 marzo per sapere chi tra Svezia e Repubblica Ceca sarà la sua sfidante nel match del 29 marzo.