Rivoluzione Lazio, acquisti e cessioni: Sarri riparte (quasi) da zero

Rivoluzione Lazio, acquisti e cessioni: Sarri riparte (quasi) da zero. Il tecnico dovrà ripartire con pochi big confermati.

Rivoluzione Lazio acquisti cessioni Maurizio Sarri
Maurizio Sarri (Ansa)

La Lazio potrebbe rivoluzionarsi completamente sul mercato. Con Sarri al comando, la società potrebbe decidere di avviare un nuovo progetto tecnico ricostruendo da zero. In estate potrebbe esserci qualche cessione eccellente che servirà per finanziare il mercato in entrata, quello che è mancato a questa Lazio che senza investimenti difficilmente potrà fare una programmazione ambiziosa mirata verso il futuro.

Ad oggi, i giocatori in bilico sono Strakosha (in scadenza), Reina (in scadenza), Luiz Felipe (in scadenza), Acerbi, Radu (in scadenza), Kamenovic, Lazzari, Lucas Leiva (in scadenza) e Luis Alberto. Senza dimenticare Milinkovic Savic che potrebbe andare via solo se arriverà un’offerta monstre. I giocatori in scadenza andranno via, mentre i big Acerbi, Lazzari e Luis Alberto comunicheranno la volontà di proseguire altrove le loro carriere per motivi diversi: tutti e 3 hanno avuto problemi con l’ambiente e ritengono concluso il loro ciclo alla Lazio. Tra gli altri, rimane il dubbio su Kamenovic, terzino scelto dalla società ma bocciato senza mezzi termini dal tecnico.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, il difensore nel mirino: è duello con la Lazio

Rivoluzione Lazio, acquisti e cessioni: Sarri riparte (quasi) da zero

Rivoluzione Lazio acquisti cessioni Maurizio Sarri
Maurizio Sarri (Ansa)

Serviranno dei nuovi portieri e dei nuovi difensori. Per blindare la porta piacciono diversi profili italiani: Cragno (Cagliari), Gollini (Tottenham), Audero (Sampdoria), Vicario (Empoli) e Perin (Juventus). La scommessa è rappresentata da Carnesecchi, portiere dell’Under 21 che milita nella Cremonese ma di proprietà dell’Atalanta.

In difesa il primo nome è quello di Romagnoli del Milan, per il quale la trattativa sembra in fase avanzata. Se arriverà, sarà il leader della retroguardia. Piace molto anche Casale del Verona, già trattato a gennaio. Sugli esterni, occhio alle candidature di Emerson Palmieri del Chelsea, Faraoni del Verona e Bastoni dello Spezia.

A centrocampo, Tare segue da tempo Maxime Lopez del Sassuolo, nome giudicato ideale per svolgere il ruolo di regista da alternarsi con Cataldi. A Sarri piace Ruben Loftus-Cheek del Chelsea, che già aveva provato a prenderlo la scorsa estate, senza scordare i nomi ricorrenti di Svanberg del Bologna, Vecino dell’Inter e Nandez del Cagliari.

In attacco, confermati Pedro, Immobile, Zaccagni e Felipe Anderson, servono un centravanti e un altro esterno per completare il reparto: difficilmente sarà riscattato Cabral, si seguono le piste relative a Miranchuk dell’Atalanta, già contattato a gennaio, e Pinamonti dell’Empoli.

LEGGI ANCHE >>> Attenta Lazio, il PSG piomba sul fenomeno dei biancocelesti: contatti avviati