Attacco Atalanta, Gasperini sprona Muriel ma può arrivare un big

Attacco Atalanta, Gasperini sprona Muriel ma può arrivare un big. Le ultimissime alla vigilia della gara di Europa League.

Attacco Atalanta Muriel big Gianpiero Gasperini
Gianpiero Gasperini (Ansa)

In vista della vigilia degli ottavi di finale di Europa League contro il Bayer Leverkusen, Gian Piero Gasperini ha parlato nella classifica conferenza stampa affrontando temi di mercato e del momento attuale di alcuni giocatori chiave: ”Giovedì affrontiamo una delle squadre più forti della competizione, non siamo stati particolarmente fortunati nel sorteggio ma proveremo a fare del nostro meglio. Attacco? Non so perché Muriel segni poco. In questa stagione non si sta confermando sugli stessi livelli degli ultimi due anni ma ha avuto difficoltà a trovare la miglior condizione in virtù degli infortuni. Magari farà due mesi di gran livello. Per me non esiste un problema Muriel.”

Zapata? Non credo possa tornare in tempo utile per darci una mano. Purtroppo il suo infortunio non è così semplice. Mercato? Siamo abituati alle sessioni di luglio e gennaio, questa finestra è inusuale e non penso faremo qualcosa” ha concluso.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, cambia il regolamento e l’Atalanta piazza il colpo: i dettagli

Attacco Atalanta, può arrivare un big

Attacco Atalanta Muriel big Gianpiero Gasperini
Luis Muriel (Ansa)

Nonostante la smentita, Gasperini sa bene che qualcosa in attacco potrà essere fatto se non arriveranno le giuste garanzie entro poco tempo. L’infortunio di Zapata, i problemi personali di Ilicic e la scarsa vena di Muriel impongono delle scelte e nuove soluzioni da qui a fine stagione. Per questo non sono esclusi colpi di scena. Da diverse parti si parla di un interessamento per Fernando dello Shakhtar, centravanti classe ’99.

Un altro nome che potrebbe interessare è quello di Malcom dello Zenit, già ex Barcellona e accostato a Inter e Roma in passato. Malcom ha le caratteristiche per potersi inserire nel contesto orobico sia come esterno sia come falso nueve. Ora spetta all’Atalanta valutare la miglior soluzione possibile.

LEGGI ANCHE >>> L’atalanta punta forte sul futuro, è ufficiale l’acquisto dal Leicester