Esonero Mihajlovic vicino: possibile ribaltone a Bologna

 

Saputo vs Sinisa, esonero vicino: possibile ribaltone a Bologna. A fine stagione le strade potrebbero separarsi. Il presidente Saputo non è contento dei risultati, a campionato concluso ci sarà l’incontro per decidere il da farsi

Saputo vs Sinisa, esonero ribaltone Bologna
Sinisa Mihajlovic (Ansa)

Sinisa Mihajlovic potrebbe salutare Bologna a fine campionato. Il tecnico non sembra più intoccabile dopo i risultati altalenanti conseguiti in questa stagione. Lo stesso presidente ne avrebbe parlato durante un’intervista al ‘Resto del Carlino’, specificando che qualsiasi decisione sarà presa solo una volta che tutte le carte saranno messe sul tavolo.

Queste le fasi salienti dell’intervista: “Credo che i risultati della squadra siano sotto gli occhi di tutti. Penso che avremmo potuto fare meglio, per questo dico che quando ci vedremo ci confronteremo su più temi e ci spiegheremo. Serve gente motivata come lo sono io. Come sapete io vivo dall’altra parte del mondo e non essendo presente quotidianamente è difficile capire tutto. Quando tornerà a Bologna parleremo di persona e valuteremo”. ha detto.

LEGGI ANCHE >>> Playoff Mondiale, il big si infortuna: KO grave, salta semifinale e finale

Saputo vs Sinisa, possibile ribaltone a Bologna

Saputo vs Sinisa esonero ribaltone Bologna
Sinisa Mihajlovic (Ansa)

La risposta del tecnico non si è fatta attendere nella recente conferenza stampa pre Torino: “Quando il presidente arriverà ci confronteremo, non sono il tipo che risponde sui giornali, mi piace dire le cose come stanno di persona. Ho letto ciò che avrebbe detto, posso solo dire che mettendo insieme tutti i tasselli tutti capiremo meglio il da farsi. Ora sono concentrato sul Torino, i miei ragazzi sono pronti e motivati per fare bene” ha concluso.

Dunque, la situazione non è particolarmente florida per quanto riguarda la posizione del tecnico, che in queste ultime 11 gare deve cercare di convincere nuovamente il proprio presidente a confermarlo per proseguire il progetto tecnico.

Per la prossima stagione rimangono salde le candidature di Pirlo e Gattuso, due profili che piacciono molto alla dirigenza.