Juventus di nuovo nel mirino di un’inchiesta: l’anticipazione del tema

Sono ore di pressione sulla Juventus di Andrea Agnelli, se non bastasse lo scontro con la UEFA sulla SuperLega, arriva un’inchiesta televisiva sul club bianconero: il tema sono i rigori a favore…e non solo. Tutti i dettagli

Dirigenti Juventus
Maurizio Arrivabene, Pavel Nedved, Andrea Agnelli e Federico Cherubini (Foto Ansa)

E’ un momento particolare in casa Juventus. Da un lato il campo inizia a dare risposte confortanti, la squadra di Allegri non perde dal 27 novembre, giorno del ko con l’Atalanta e la vetta della classifica dista solo 7 punti.

Per non parlare delle coppe dove il passaggio al turno successivo è decisamente a portata di mano. Da un altro lato però, fa discutere la vicenda societaria, compressa tra la polemica con la UEFA sulla SuperLega ed una semestrale di cassa, quella del 31 dicembre 2021, che ha fatto segnare un profondo rosso di -119 milioni di euro.

—>>> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Juventus, Agnelli fa infuriare la UEFA: dichiarazioni shock sulla Superlega

Tutti fattori che generano polemiche e tensioni che, per fortuna dei bianconeri, Massimiliano Allegri tiene lontanissime dallo spogliatoio. Fattori ai quali in queste ore si aggiunge una polemica mediatica non indifferente.

Inchiesta de Le Iene sui rigori alla Juventus

Orsato in Juventus-Roma
Orsato in Juventus-Roma (Foto Ansa)

A scatenarla ci pensa lo storico membro del cast de Le Iene, Filippo Roma, 52 anni lo scorso 16 gennaio il quale in una intervista a New Sound Level, la Talk Radio di Roma Capitale, annuncia un’inchiesta molto pepata sulla Juventus.

“Andrà in onda nella prossima puntata” spiega Roma creando un evidente effetto annuncio. Ed alla specifica domanda sul tema dell’inchiesta, “Plusvalenze?, Caso Suarez?, SuperLega?, Conti in rosso?” l’esponente de Le Iene ha sorpreso tutti: “I rigori”.

—>>> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Belen Rodriguez lo fa in diretta a Le Iene: pubblico letteralmente impazzito

Va detto, per dovere di cronaca, che la stagione in corso non è la più prolifica della storia della Juventus in tal senso, 5 a favore e 3 contro. Cosi come, al netto di Juventus-Roma dello scorso ottobre, le polemiche arbitrali non sono state roventi come in passato.

Ma Filippo Roma rilancia partendo proprio da quanto accaduto in autunno, gol di Kean viziato da fallo di mano di Cuadrado e gol annullato alla Roma per concedere un rigore, un unicum assoluto.

“Orsato in quel frangente – attacca Roma – ha dimostrato di non conoscere il regolamento”. “E proprio da li partiremo” chiosa con studiati tempi di scena. Il resto lo scopriremo il 9 marzo per un’inchiesta che già da oggi promette di essere viralissima.