Inzaghi e Marotta rivoluzionano l’Inter: 5 innesti in estate

Inzaghi e Marotta rivoluzionano l’Inter: in casa nerazzurra si valutano nuovi innesti sul mercato per costruire una grande squadra. 

Inzaghi e Marotta rivoluzionano l'Inter
Dirigenza Inter (Lapresse)

L’Inter si interroga sul futuro e sulle mosse da attuare per costruire una rosa sempre più forte. Il calo della squadra di Inzaghi preoccupa in vista del finale di campionato, visto che le possibilità di poter arrivare sino in fondo sono estremamente concrete. Se da un lato non c’è una particolare preoccupazione per il calo fisiologico che accade sempre in una stagione, dall’altra c’è la necessità di capire sino in fondo chi è utile alla causa e chi no. E in questo senso, all’Inter si stanno domandando quale big può essere sacrificato anche in nome del fair play finanziario.

Su tutti è evidente il calo di Lautaro Martinez, ormai a secco da due mesi e mezzo in campionato. Da tempo si rincorrono le voci su un possibile addio a fine stagione, addio che può concretizzarsi solo di fronte ad una ricca offerta in denaro. Per la sua sostituzione i nomi caldi sono quelli di Scamacca e Raspadori del Sassuolo, profili che piacciono moltissimo a Marotta.

LEGGI ANCHE >>> Fair Play Finanziario non rispettato: Inter, Milan, Juve e Roma sotto accusa

Inzaghi e Marotta rivoluzionano l’Inter

Inzaghi e Marotta rivoluzionano l'Inter
Simone Inzaghi (Lapresse)

Sempre dal Sassuolo potrebbe arrivare anche un altro gioiello del centrocampo: Frattesi. Il giovanissimo tuttocampista dei neroverdi, appena 22enne, è senza dubbio una delle rivelazioni più liete di questa stagione. Sbarcato anche in orbita nazionale, è sotto contratto fino al 2025 e attualmente è valutato circa 25 milioni di euro. Per l’Inter sarebbe l’ideale come l’uomo in più a centrocampo, un possibile alter ego di Barella che non ha un vero e proprio sostituto nel centrocampo nerazzurro.

Difatti, i vari Vecino e Gagliardini non stanno dando le giuste garanzie e potrebbero essere presto ceduti. Frattesi e un altro profilo importante, magari Castrovilli della Fiorentina, anche lui in odore di trasferimento. Tra gli altri, piace anche Pobega del Torino, altro giovane interessante di scuola Milan.

Anche la difesa potrebbe vedere dei movimenti eccellenti: se dovesse partire De Vrij, attenzione ad Acerbi della Lazio, in rotta con l’ambiente e pronto a ricongiungersi con Inzaghi.