Cacciato dalla prima squadra: furia Mourinho! Clamorosa decisione

Cacciato dalla prima squadra: furia Mourinho! Il tecnico fa fuori un proprio giocatore per motivi disciplinari. Clamorosa decisione

José Mourinho cacciato dalla prima squadra
José Mourinho (LaPresse)

Nonostante la vittoria al 99′ contro lo Spezia, in casa Roma c’è malumore per un fatto che non è piaciuto al tecnico Mourinho. Stando a ‘Fantacalcio.it’, il tecnico ha dovuto prendere una decisione molto estrema nei confronti di un proprio giocatore, reo di non aver tenuto un atteggiamento consono alle regole del gruppo.

Il giocatore in questione è Felix Afena-Gyan, attaccante della Primavera che si era distinto nella gara di andata contro il Genoa, segnando la doppietta decisiva che permise ai suoi di uscire indenni da ”Marassi”. L’attaccante tornerà a disposizione di mister De Rossi probabilmente per il resto della stagione, bruciandosi così la possibilità di continuare a giocare in Serie A. Mourinho lo avrebbe allontanato a causa di una serata trascorsa in discoteca e Gyan sarebbe rientrato a casa ben oltre l’orario previsto; l’atteggiamento ha fatto infuriare il tecnico che ha deciso di rispedirlo al mittente.

LEGGI ANCHE >>> Colpo Roma, il big rinnova ma non firma: il comunicato della società

Cacciato dalla prima squadra: furia Mourinho!

Felix Afena-Gyan cacciato dalla prima squadra
Felix Afena-Gyan (Lapresse)

Gyan aveva saltato la gara contro lo Spezia a causa di un infortunio, e questo ha influito pesantemente sulla reazione di Mou che non ha tollerato un’atteggiamento del genere. Considerato che la società aveva chiesto ai giocatori di evitare qualunque tipo di evento mondano, va da sé che il giovane giocatore ha commesso un’ingenuità colossale nel momento peggiore della stagione.

Ora Mourinho perde una pedina sulla quale contava per il finale di stagione: Gyan, classe 2003, aveva collezionato già 12 presenze in campionato, numeri che indicano chiaramente quanto fosse preso in considerazione da Mou. Ora il ghanese rischia una ‘sospensione’ dalla prima squadra a tempo indeterminato, anche se potrebbero esserci degli sviluppi diversi entro le prossime settimane.

LEGGI ANCHE >>> Fair Play Finanziario non rispettato: Inter, Milan, Juve e Roma sotto accusa