Allegri via a fine stagione? ”Scudetto impossibile”, la frase che fa infuriare Agnelli

Allegri via a fine stagione? Dopo un solo anno potrebbe esserci il divorzio tra il tecnico e la società. Il motivo? ”Scudetto impossibile”, la frase che fa infuriare Agnelli

Massimiliano Allegri addio a fine stagione
Massimiliano Allegri (Lapresse)

Dopo il pareggio ottenuto in casa del Villarreal, la Juventus si giocherà tutto nel ritorno degli ottavi di finale in programma il 16 marzo a Torino. Tuttavia, prima di giocare l’importantissimo dentro o fuori di Champions League, la Juventus è impegnata in campionato nel tentativo di riprendere terreno in ottica scudetto. E proprio la parola scudetto, unito al pensiero di Allegri, potrebbe diventare il tema del divorzio tra le parti.

Il motivo? Le parole pronunciate da Allegri in conferenza stampa in vista dell’Empoli: ”Domani è una partita da vincere, per noi è una tappa importante. Stagione senza vittorie? Siamo in corsa su tutti i fronti, in campionato l’obiettivo è arrivare fra le prime quattro. Scudetto? Secondo me la quota è a 85 punti ma noi non possiamo arrivarci” ha detto.

Parole che stonano in casa bianconera a poco meno di tre mesi dalla fine della stagione. La classifica attuale dice quarto posto a -9 dal Milan capolista; tutto è ancora possibile, tranne per Allegri che a questo punto rischia di essere esonerato a fine stagione.

LEGGI ANCHE >>> Tegola Juve: stagione finita, Allegri perde un titolare. Cambia il modulo?

Allegri via a fine stagione? Furia Agnelli, ecco perché

Massimiliano Allegri addio a fine stagione
Massimiliano Allegri (Lapresse)

Già da tempo si parla di un cambio in panchina, ora potrebbe diventare realtà: molto dipenderà dal cammino in Champions, ma il gioco espresso sino a questo momento e i risultati altalenanti non giocano a favore del tecnico. Le parole in conferenza dovranno essere contestualizzate, ma è chiaro che i riferimenti sono alla società e alla squadra, giudicata non all’altezza della situazione.

É evidente ormai da tempo come questo gruppo abbia delle difficoltà e delle lacune tecnico tattiche: la rosa non è strutturata al meglio, soprattutto non c’è un’idea di base su come si dovrebbe lavorare a livello tattico. Allegri sta provando un 4-3-3 con interpreti non idonei, inoltre mancano caratteristiche di una certa rilevanza in un centrocampo che da almeno due anni lamenta qualità.

Tutte queste considerazioni devono essere prese in esame dalla società che deve rinnovare e trovare la quadra per un nuovo progetto tecnico. Allegri potrebbe non essere più l’uomo giusto, ma in caso di addio chi potrebbe arrivare? La suggestione Zidane è sempre attuale, ma con una rosa poco qualitativa il francese non accetterà. Restano alcune soluzioni italiane che saranno valutate nel corso della fine della stagione.

LEGGI ANCHE >>> Esonero Allegri, la Juve ha già scelto il sostituto: il nome clamoroso