Colpo Orsolini a giugno: 25 milioni, è lotta a due in Serie A

Colpo Orsolini a giugno: 25 milioni, è lotta a due in Serie A

Riccardo Orsolini cessione big 25 milioni
Riccardo Orsolini (Getty Images)

Riccardo Orsolini potrebbe andare via a giugno. L’esterno del Bologna ha deciso di compiere il salto di qualità per emergere definitivamente. Cresciuto nell’Ascoli e già ex di Atalanta e Juventus, il giovane attaccante esterno ha intenzione di diventare un giocatore importante e conquistare la nazionale. L’intenzione di andare via dipende da due fattori: la sua ambizione di cimentarsi in una big e il rapporto complicato con Mihajlovic.

Soprattutto all’inizio di questa stagione, Orsolini non è riuscito a conquistare la titolarità anche a causa di alcune incomprensioni con il tecnico. Sinisa gli ha sempre chiesto il 100% perché crede molto in lui, ma ci sarebbero stati alcuni fraintendimenti che ora sembrano essere superati. Tuttavia, queste discussioni ci sarebbero sempre state e complice qualche acciacco di troppo, Orsolini non è riuscito a lasciare il segno nella prima parte di stagione.

LEGGI ANCHE >>> Carolina Stramare da perdere la testa: L’intimo bianco suscita emozioni 

Colpo Orsolini a giugno: 25 milioni

Riccardo Orsolini cessione big 25 milioni
Riccardo Orsolini (Getty Images)

Ormai da un mese e mezzo sugli scudi, ora vuole recuperare il tempo perso segnando gol pesanti che possono valergli un buon contratto per l’anno prossimo. Orsolini sembra essersi completamente ritrovato e punta anche alla nazionale maggiore: il CT Mancini lo tiene sotto osservazione da tempo, sia per le sue qualità sia perché si tratta di un giocatore funzionale per il suo 4-3-3.

Orsolini punta un contesto ideale per mettersi in mostra: potrebbe tornare d’attualità la pista Fiorentina, che già a gennaio aveva espresso un concreto interesse proprio in funzione degli attriti tra il giocatore e il tecnico. Italiano lo avrebbe voluto come esterno alto di destra, ripiegando poi su Ikoné quando c’è stata la chiusura totale di Saputo. Potrebbe farsi avanti anche il Napoli che deve ovviare all’addio di Insigne, così come il Milan che cerca talenti come lui per rinforzare una squadra che punta dritta alla Champions. Il Bologna, però, spara alto: vuole 25 milioni cash per lasciarlo partire.