Home Calcio Coppa d'Africa, al via i quarti: oggi 10 luglio Senegal-Benin e Nigeria-Sudafrica

Coppa d'Africa, al via i quarti: oggi 10 luglio Senegal-Benin e Nigeria-Sudafrica

CONDIVIDI
Coppa d'Africa, al via i quarti: oggi 10 luglio Senegal-Benin e Nigeria-Sudafrica
Coppa d’Africa, al via i quarti: oggi 10 luglio Senegal-Benin e Nigeria-Sudafrica

I primi due quarti della Coppa d’Africa

La Coppa d’Africa ricomincia oggi mercoledì 10 luglio con i primi due quarti di finale, vale a dire Senegal-Benin e Nigeria-Sudafrica. Non sono mancate finora le sorprese in questo torneo e probabilmente ce ne saranno altre in questa fase conclusiva. Staremo a vedere.
Alle 18 si gioca Senegal-Benin. Il Senegal è una delle squadre maggiormente candidate alla vittoria di questa Coppa d’Africa, anche perché altre favorite sono state eliminate. La formazione senegalese ha perso una partita della fase a gironi contro l’Algeria ma negli ottavi, pur senza brillare, ha avuto la meglio sull’Uganda. Protagonista assoluto quel Sadio Manè che abbiamo imparato ad apprezzare in Europa con la maglia del Liverpool. Il suo obiettivo è vincere la Coppa d’Africa per sognare la conquista del Pallone d’Oro. Ma il Senegal farà bene a non sottovalutare un Benin che si sta rivelando un osso davvero duro. Ha passato il primo turno grazie a tre pareggi, poi negli ottavi ha fatto fuori il Marocco ai rigori dopo averla scampata per un soffio (rigore sbagliato da Ziyech al 94′). Ora cerca una nuova impresa. Senegal che conferma Gomis tra i pali, Keita Baldè titolare tra i trequartisti. Benin che recupera Mouniè dopo la squalifica, appiedato Adenon.
Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport > > CLICCA QUI
E’ Nigeria-Sudafrica invece la partita che si giocherà alle ore 21. La Nigeria non è una corazzata, ma sa come farsi rispettare. Ha superato la prima fase con due vittorie su tre, perdendo contro il Madagascar. Poi ha fatto fuori agli ottavi il Camerun di Clarence Seedorf, una delle favorite per il successo finale. L’undici allenato da Rohr dovrà vedersela ora con il Sudafrica. Superata la prima fase a fatica, dopo aver vinto solo una partita su tre ed essersi qualificata tra le migliori terze, i sudafricani cercano una nuova impresa. Sono stati Mothiba e compagni a compiere infatti l’eliminazione dell’Egitto padrone di casa, superato di misura contro tutti i pronostici. Ripetersi non è mai facile, ma l’iniezione di autostima può essere fondamentale.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore