Home Calcio Italia Under 21, Di Biagio verso le dimissioni. E’ solo colpa del...

Italia Under 21, Di Biagio verso le dimissioni. E’ solo colpa del biscotto romagnolo?

CONDIVIDI
Italia, è finita l'avventura degli azzurrini
Italia, è finita l’avventura degli azzurrini

Siamo sempre i migliori sulla carta, ma poi che succede…

Tutti felici, tutti bravi e pronti a vivere le notti magiche come nel 90! Baci, abbracci e sorrisi. Troppi sorrisi. Dopo il flop di Ventura con la Svezia e la Russia vista solo davanti alla tv, ancora una brutta figura per la nazionale e tutto il movimento calcistico italiano.

Eliminati in casa nostra, fuori anche dalle prossime Olimpiadi e la Polonia che ci ha battuti a Bologna è fuori anche lei perché sommersa di reti dagli spagnoli che noi avevamo meritatamente battuto all’esordio.

In Italia gli slogan sono più facili che da altre parti. La squadra dei giovani, Mancini gode insieme a Di Biagio e compagnia cantando. Il ct degli azzurrini ha convocato una conferenza stampa per oggi alle ore 11.00 si profilano le dimissioni.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sul meglio delle notizie di Sport >> CLICCA QUI

La presunzione è una brutta bestia.

La squadra Under 21 è molto buona, una selezione dove ci sono poche falle. In porta c’è Meret del Napoli, dietro Bastoni ricorda Chiellini, capitan Mandragora lotta sempre e Lorenzo Pellegrini trotterella come Giannini ma poi pennella che è un piacere.

In avanti c’è Chiesa che è un turbo ma troppo egoista. Cutrone lotta e si sbatte ma segna poco perché gioca poco. Chiedere al prudente Gattuso.

E poi Zaniolo, da marzo non struscia un pallone. Molti dicono normale calo. Normale? E’ scomparso. Abulico, svuotato. Sembra svogliato come i peggiori Dzeko e Schick.

Non è un disastro, chiariamoci. L’italia ha vinto 2 gare su 3 e con la Polonia ha dominato. Ma come organico doveva almeno qualificarsi per le semifinali.

Molti, non tutti scherzano e giocano. La Maglia azzurra non è solo un premio, una passerella. Va rispettata, sudata, onorata e mantenuta più a lungo possibile.

Ma questi ragazzini lo sanno che gente come Pruzzo, Nela, Di Bartolomei, Di Canio e Daniele Conti non hanno praticamente mai giocato una gara decisiva con la nazionale?!

Di Biagio poteva fare meglio si dice. Ma cosa, in così poco tempo si trova a gestire un gruppo che conosce poco e si conosce poco e spesso male.

La coppia che scoppia!

Ma ci voleva uno scienziato per non mettere nella stessa camera d’albergo Kean e Zaniolo?!

Sono ragazzini si, certo che lo sono. La fama e i soldi danno alla testa e si bruciano energie e carriere e la nostra cara Italia continua a non vincere nulla.

Ma tanto c’è l’Europeo in casa tra 12 mesi, beh…allora è fatta! E’ nostro!

DAL BISCOTTO ALLA PIADINA: Europeo Under 21, Italia eliminata: Francia-Romania 0-0, biscotto a Cesena!

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore