Home Calcio Marco Tardelli / ESCLUSIVA: “Su Platini sono allibito. Sarri? Contano i giocatori....

Marco Tardelli / ESCLUSIVA: “Su Platini sono allibito. Sarri? Contano i giocatori. Totti che tristezza!”

CONDIVIDI
Marco Tardelli ex Juventus ed Inter
Marco Tardelli ex Juventus ed Inter

Con la maglia della Juventus ha vinto tutto, prima di passare all’Inter, di cui è stato anche allenatore. Marco Tardelli in ESCLUSIVA a Sportnews.eu. Campione del Mondo con l’Italia a Spagna 82′ e d’Europa come ct dell’Under 21, l’ex centrocampista dice la sua sulle possibilità degli azzurrini e delle azzurre, impegnati rispettivamente nella rassegna continentale e in quella iridata. Poi parla di Sarri, Conte, Totti e dell’arresto di Platini.

L’Italia Under 21 ha sorpreso tutti dopo l’esordio vincente contro la Spagna. Il titolo manca da 15 anni. E’ la volta buona visto che si gioca in casa?

“Il successo contro la Spagna credo abbia dato un grande respiro e motivazioni agli azzurrini, soprattutto a quelli arrivati dalla Nazionale maggiore. Si gioca in casa quindi può essere l’anno buono, ci sono tutti gli ingredienti“.

Su quali giocatori punteresti?

“Barella e Chiesa possono fare la differenza”.

Restando in azzurro, sta riscuotendo grande successo anche la Nazionale femminile impegnata ai Mondiali in Francia. La tua idea e dove può arrivare?

“Sono un grande tifoso delle ragazze. Già è un successo aver raggiunto gli ottavi, peraltro giocando bene, con grandissimo impegno. Dopo la prima gara si pensa sempre a vincerlo il Mondiale, soprattutto perché hanno battuto l’Australia, una delle pretendenti al titolo. A questo punto tutto è possibile”.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sul meglio delle notizie di Sport >> CLICCA QUI

Capitolo Juventus, è arrivato Sarri. Molti tifosi bianconeri hanno espresso il loro dissenso, anche per il passato al Napoli. Secondo te è l’allenatore giusto?

“Chi vince il campionato è un grande allenatore. Allegri lo è stato per tanti anni, con un modo diverso di giocare rispetto a Sarri. Chi hai i giocatori è da Juve, quindi anche lui lo è. Rispetto ai comportamenti, è andato oltre con qualche dichiarazione, ma il passato è passato. Nemmeno Allegri fu accolto bene”.

A proposito di ex, Conte all’Inter è un trasferimento ancora più clamoroso. Anche tu passasti dalla Juventus ai nerazzurri prima da giocatore, poi come allenatore. Qualcuno ritiene l’ex ct un traditore…

“Non mi piace la parola traditore. Sono professionisti e vanno dove vogliono. Questo vale anche per i tifosi napoletani arrabbiati con Sarri. Quando capitò a me, all’inizio non ero sereno, ma poi passò tutto”.

Conte può interrompere il dominio bianconero?

“Può fare bene, è un allenatore di grande carattere. Per vincere lo scudetto devi stare vicino alla Juventus. Se prende il largo è difficile raggiungerla”.

Un tuo parere dopo aver ascoltato Totti nella conferenza stampa in cui annuncia il suo addio alla Roma. Dopo De Rossi anche lui si separa dai giallorossi…

Tutto molto triste. I giocatori importanti credo vadano tenuti e formati per poi diventare dirigenti. Purtroppo questo non è avvenuto ed è una brutta cosa“.

Sei stato compagno di squadra di Michel Platini nella Juventus di Trapattoni. Stamane l’ex Presidente della Uefa è stato arrestato, accusato di corruzione nell’assegnazione del Mondiale 2022…

“Sono allibito”.

Leggi anche – Sarri-Juventus: Agnelli lo aveva già cercato lo scorso anno

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore