Agnelli sulla riforma Champions: “Deluso dai cinque principali campionati, è protezionismo”

Andrea Agnelli presidente della Juventus
Le parole di Agnelli

Andrea Agnelli è a Malta in qualità di presidente dell’ECA. In occasione dell’assemblea dell’associazione dei club europei, il presidente della Juventus ha rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti presenti.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sul meglio delle notizie di Sport >> CLICCA QUI

DELUSIONE – “L’Ajax è arrivato in semifinale di Champions League e ha conquistato il double in Olanda. Eppure va solo ai preliminari di Champions, quindi come può crescere? Questa riforma non riguarda solo i grandi club, ma l’Europa intera. Quello che è stato davvero deludente finora è stata l’intera conversazione, guidata da rappresentanti dei cinque principali campionati europei. Io lo vedo come un protezionismo da parte dei grandi campionati nei confronti del resto del calcio europeo“.

BENE COMUNE – “È importante che concordiamo nel trovare soluzioni per il bene del calcio europeo. Se vogliamo trovare soluzioni per il bene del calcio europeo dobbiamo fare un passo indietro e un passo avanti, cercando di vedere le cose da un livello diverso. Per quanto riguarda l’ECA, oggi è l’inizio del processo di consultazione. C’è molto da discutere e un sacco di tempo per essere dedicato ad esso. Voglio assicurarmi di trovare soluzioni insieme nell’interesse del calcio europeo“.

LEGGI ANCHE – Qualificazioni Euro 2020: le partite di venerdì 7 giugno

Gestione cookie