Home Calcio ESCLUSIVA/ Causio: “Allegri? Juventus davanti a tutto. Inzaghi si può. Mai Mourinho”.

ESCLUSIVA/ Causio: “Allegri? Juventus davanti a tutto. Inzaghi si può. Mai Mourinho”.

CONDIVIDI
Franco Causio ex Juventus
Franco Causio ex Juventus

Era soprannominato “Il Barone” per il suo modo elegante di giocare. Ha vestito la maglia della Juventus per 13 anni, conditi da 6 scudetti, 1 Coppa Uefa, 1 Coppa Italia. Campione del Mondo con l’Italia a Spagna 82′, Franco Causio in ESCLUSIVA a Sportnews.eu. L’ex ala destra, ora opinionista Tv, parla del futuro tecnico dei bianconeri e della corsa Champions.

Corsa Champions avvincente. Si deciderà tutto nell’ultima giornata. Tre squadre in lotta per due posti. Come finirà?

“Atalanta e Inter dovrebbero farcela. Nel calcio però può succedere di tutto”.

Per la Juventus è stata la settimana dell’addio di Allegri. Scelta giusta?

“Probabilmente si è arrivati alla rottura dopo 5 anni, conditi da 11 trofei vinti. Non sono pochi”.

Lei l’avrebbe mandato via?

“Per rispondere a questa domanda bisognerebbe vivere quello spogliatoio. E’ stata una scelta della società. Del resto alla Juventus il club è davanti a tutto, gli allenatori, i giocatori e i dirigenti passano. E’ un motto che regna da sempre”.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sul meglio delle notizie di Sport >> CLICCA QUI

Per il successore di Allegri si fanno diversi nomi. In pole position pare ci sia Inzaghi, con Mihajlovic e Sarri in attesa. Qual è il suo candidato ideale?

“Io credo che l’abbiano già scelto. Chiunque credo voglia fare l’allenatore della Juventus. Inzaghi sta facendo bene quindi può essere il tecnico giusto, peraltro è molto amico di Paratici. Comunque credo che siano i giocatori a fare un allenatore e non viceversa”.

Nelle ultime ore è spuntato il nome di Mourinho, sponsorizzato da Ronaldo…

Non credo che Mourinho possa andare alla Juventus dopo il Triplete all’Inter e le polemiche durante il match di Champions contro il Manchester United”.

Il fatto che cinque delle prime sei squadre in classifica probabilmente cambieranno allenatore cosa significa?

“Gasperini è molto ambito, Gattuso sta facendo bene nonostante quello che si dice. Lo stesso Spalletti secondo me sta facendo una buona stagione, malgrado i problemi interni. Probabilmente alcuni salteranno perché le società si aspettavano di più”.

Leggi anche – Juventus, Inzaghi davanti a Mihajlovic. Ma Ronaldo vuole Mourinho!