MotoGP Francia, Marquez: “Bella vittoria”. Rossi: “Ho due problemi”

motogp le mans gara 2019

MotoGP, GP Francia 2019: i commenti di Marquez, Dovizioso, Petrucci e Rossi dopo la gara di Le Mans.

È stato Marc Marquez ad aggiudicarsi la gara MotoGP del Gran Premio di Francia 2019 a Le Mans. Il campione del mondo in carica ha ripetuto il successo dell’anno scorso. Un trionfo con del margine sugli avversari e primato nella classifica generale confermato.

Dista 8 punti Andrea Dovizioso, che oggi è arrivato secondo e ha dovuto arrendersi di fronte alla supremazia del rivale. È stato comunque bravo a vincere il duello interno Ducati contro il compagno Danilo Petrucci. Quarta un’altra GP19, quella di Jack Miller, che ha preceduto la Yamaha di Valentino Rossi.

MotoGP Le Mans, Gara: le parole di Marquez, Dovizioso, Petrucci e Rossi

Marquez ai microfoni di Sky Sport MotoGP ha esternato la propria felicità nel commentare la vittoria conseguita in Francia: «Nei primi giri ho aspettato un po’, perché non sapevo come lavorasse il pneumatico dietro morbido. Poi ho visto che andava bene, dunque ho potuto spingere e successivamente gestire quando avevo sufficiente vantaggio. Abbiamo fatto una modifica alla moto dopo il warmup e questa ci ha aiutato. Mi sto sentendo molto bene con la Honda, guido come piace a me. Certamente capiteranno gare più difficili, però ora sono felice. Il nuovo motore Honda ci sta aiutando parecchio».

Non è completamente felice Dovizioso, che oggi ha ottenuto il massimo possibile ma sente di dover fare passi avanti per ambiare al titolo: «Un buon secondo posto, visto che prima della gare non avevo sensazioni particolarmente positive. Purtroppo non basta, visto che Marquez e Honda sono più forti. Dobbiamo migliorare. C’è stato un bel duello con Petrucci, è stato bravo a non fare cose pazze. Il podio era importante per tutti e due oggi. Al Mugello vogliamo vincere, ma penso che anche Marc sarà della partita. Attenzione pure alle Yamaha, che vanno bene lì. Dobbiamo fare un passo avanti per battere Marquez».

A Le Mans può dirsi felice Petrucci, al primo podio da pilota ufficiale Ducati e in crescita ultimamente: «Bella gara oggi. Ero partito bene, ma poi ho fatto degli errori e sono finito sesto. Poi mi sono ripreso e ho recuperato. Dovizioso è più forte di me in accelerazione e dunque non sono riuscito a superarlo. Comunque lo ringrazio, perché in questi mesi sono andato a vivere a Forlì e lui mi sta aiutando tanto a migliorare. Questo podio ci fa bene e ci permette di arrivare carichi al Mugello».

Valentino Rossi è scattato dalla quinta casella della griglia ed è giunto quinto, difficile chiedere di più al rider della Yamaha: «Gara migliore che a Jerez, non sono arrivato tanto lontano da Marquez e dalle Ducati. Perdevamo troppo in accelerazione, loro in uscita dalle curve ci danno… In generale comunque la moto andava bene, nel guidato ero veloce. Però non sono riuscito a fare di più. Ho due problemi. Honda e Ducati riescono fuori dalle curve mettono più potenza a terra, accelerano meglio e la moto si impenna meno. E anche in rettilineo fatichiamo, ci manca top speed. Andiamo peggio dell’anno scorso come velocità massima, dobbiamo migliorare. Positiva la qualifica, partire davanti è importante sempre. Ho cercato di dare il massimo in gara. Al Mugello potremmo andare bene, ci prepareremo al meglio».

 

Matteo Bellan