Home Calcio Palermo, ricorso respinto. Ora Foschi spera nel Coni

Palermo, ricorso respinto. Ora Foschi spera nel Coni

CONDIVIDI
Palermo resta in serie C
Palermo resta in serie C

Tifosi e calciatori del club rosanero sono delusi e pieni di rabbia. Il ricorso è stato respinto ed ora si aprono le porte della serie C.

Il ds Rino Foschi ha dichiarato: “Ce lo aspettavamo, ma restiamo fiduciosi per la sentenza del 23 maggio del Collegio di Garanzia del Coni con il nostro nuovo ricorso cautelare“.

Molto duro il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando “E’ un vero e proprio scippo ai danni della società rosanero e della nostra città”.

I playoff della cadetteria per la promozione in serie A possono dunque partire, con il Perugia di Nesta ripreso per i capelli ed ora pronto a giocarsi le proprie carte nella corsa al piano di sopra.

Domani scatteranno i playoff e la Corte d’Appello della Procura Federale aveva poco tempo a disposizione.

Sogni di gloria in frantumi per il popolo palermitano che nelle ultime ore aveva fatto sentire la propria voce contro Lotito e i vertici della Lega Calcio.

Le piazze della città di Santa Rosalia si erano riempite di cori e striscioni della gente che di solito riempie la Favorita ma anche semplici appassionati o cittadini di una Palermo che si sente esclusa dal grande calcio e vessata dopo i problemi societari con Zamparini protagonista.

Il Palermo aveva chiesto il blocco dei playoff e la sospensione degli stessi in attesa di un giudizio più equo e meritevole, che potesse continuare a seguire le regole senza stravolgerle.

Una B che è partita con 19 squadre e sta terminando con mille accuse e polemiche.

Brescia e Lecce sono in salvo, sono già in Paradiso!

PIU’ NERO CHE ROSA: Palermo, i giocatori contro la retrocessione: “Depredati della nostra dignità!”.