Home Calcio Cristiano Ronaldo: “I soldi non escludono i problemi. A Madrid mi chiedono...

Cristiano Ronaldo: “I soldi non escludono i problemi. A Madrid mi chiedono di tornare, mi piace”

CONDIVIDI
Ronaldo Juventus Messi
Le parole di Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo non è soltanto un calciatore. Ma è molto, molto di più. Negli ultimi anni ha sfruttato al massimo la sua immagine e si è inserito nel mondo imprenditoriale. Di recente ha aperto un nuovo buisness sul trapianto di capelli.

In un’intervista rilasciata a ‘ICON El Pais’, ha toccato molti argomenti. Ed è partito proprio parlando di questa sua seconda vita.

AZIENDA O CLUB – “Per me è più facile scegliere un’azienda che un club. Bisogna pensarci molto prima di scegliere una nuova squadra, certo, ma un business finisce per essere qualcosa che non controlli al 100%“.

CALCIO – “Io lo vedo come una missione: andare sul campo, vincere e migliorarmi. Ci sono stati momenti in cui andavo in campo e pensavo “Sto per dribblare!”, ora, sono onesto, quei momenti non ci sono più. C’è una pressione molto più alta. La gente giudica di continui: “È già finita. Lui ha 33, 34 o 35 anni, dovrebbe smettere”. E vuoi sorprendere le persone“.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sul meglio delle notizie di Sport >> CLICCA QUI

ROBOT – “Non credo che la gente mi veda come un robot, ma mi vedono come una persona che non può mai avere un problema, che non può mai essere triste, che non può mai avere preoccupazioni. Si identificano le persone per i soldi. Come puoi essere triste o avere una vita difficile se ne hai milioni? Bisogna capire che la gente non pensa come te, non ha vissuto ciò che hai vissuto tu. Le persone sono lì pronte con il fucile ad aspettare che Cristiano Ronaldo sbagli un rigore o fallisca in una partita cruciale. Ma fa parte della vita e devo essere preparato.

MADRID – “Gli spagnoli mi hanno trattato bene. Sono stato benissimo lì, a prescindere dai problemi col fisco, che non posso dimenticare o nascondere. Ma la mia vita è un libro aperto. Cammino a testa alta: so che la gente mi ama, sanno che ho dato molto al club e questo mi aiuta. In strada mi dicono: “Cris, torna a Madrid, questa è casa tua e lo sarà sempre”. Mi piace sentirlo“.

LEGGI ANCHE – Casillas in buone condizioni: lunedì potrebbe essere dimesso dall’ospedale

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore