Home Formula 1 Formula 1, Vettel e Leclerc vogliono rispondere alla Mercedes

Formula 1, Vettel e Leclerc vogliono rispondere alla Mercedes

CONDIVIDI

Sebastian Vettel Formula 1 Ferrari Baku

Formula 1, GP Azerbaigian 2019: la Ferrari vuole battere la Mercedes a Baku.

In questo weekend si disputa il Gran Premio d’Azerbaigian 2019 di Formula 1 e c’è curiosità di vedere quali saranno i valori in pista. Si tratterà del quarto appuntamento della stagione e Mercedes spera di allungare in classifica.

Infatti, nei primi tre GP ci sono state tre doppiette della scuderia di Brackley. Valtteri Bottas ha vinto in Australia, poi Lewis Hamilton ha trionfato in Bahrain e Cina. La Ferrari si ritrova già a dover inseguire e a Baku deve cercare di arrivare davanti per evitare di perdere terreno ulteriore.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport >> CLICCA QUI.

Sebastian Vettel un anno fa partì dalla pole position in Azerbaigian, ma poi la gara non filò liscia e concluse giù dal podio. In questo fine settimana spera di poter vincere: «Questa pista è diversa dalle altre, ma migliorare la macchina poi ti aiuta ovunque. Ci eravamo posti l’obiettivo di portare nuovi aggiornamenti per rendere la monoposto più veloce. Speriamo di ritrovare in pista i risultati rilevati in galleria del vento. Vincendo ogni gara vinci il campionato. L’obiettivo nei primi tre GP non è stato raggiunto e speriamo di rifarci nelle prossime diciotto. Vedremo, gli avversari sono di livello altissimo e noi non abbiamo tirato fuori il meglio nelle prime tre gare. La Mercedes ha capitalizzato anche oltre il proprio potenziale, sta a noi capovolgere la situazione a nostro favore adesso. Team order? Facile criticare, ma era giusto provarci. Sapevo che se ne sarebbe parlato».

Anche Charles Leclerc è molto carico in vista del weekend di Baku, dove c’è una pista che a lui piace molto e spera di poter conquistare un ottimo risultato: «Devo dimostrare ancora tanto e mi sto impegnando per dare del mio meglio. Sono alla mia seconda stagione in Formula 1 e voglio dimostrare al team il mio valore. Devo continuare così e migliorarmi. Ordini di scuderia? Frustrante sentirsi dire di dover lasciar passare il compagno, però capisco la situazione. Vettel è un quattro volte campione del mondo. In determinate situazioni si può accettare».

 

Matteo Bellan