Home MotoGP MotoGP, Miller non si nasconde: “Voglio il posto di Petrucci”

MotoGP, Miller non si nasconde: “Voglio il posto di Petrucci”

CONDIVIDI

Jack Miller MotoGP Ducati

MotoGP, Miller punta al team ufficiale Ducati: ora Petrucci deve reagire.

L’avvio di 2019 di Jack Miller è stato sicuramente positivo, tenendo conto del quarto posto in Argentina e del terzo negli Stati Uniti. In Qatar i problemi alla sella lo hanno costretto al ritiro, ma poteva conquistare un buon piazzamento pure là.

Il pilota del team Pramac è sesto nella classifica mondiale MotoGP con 29 punti, 25 in meno rispetto al leader Andrea Dovizioso e solamente a una lunghezza da Danilo Petrucci. Proprio quest’ultimo è nel suo mirino, perché vuole soffiargli il posto nella squadra ufficiale Ducati nel 2020. Il contratto del rider ternano scade a fine anno e per guadagnarsi la conferma dovrà fare una stagione di alto livello. Per adesso non ha ancora avuto guizzi particolari.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport >> CLICCA QUI

Miller punta a conquistare la sella che oggi è di Petrucci, non è un mistero. Dopo il GP di Austin, concluso sul podio, l’australiano ha ribadito il proprio intento: «Un posto nel team ufficiale è il mio grande obiettivo. Sarebbe bello correre per la squadra ufficiale Ducati. Penso che sto facendo un buon lavoro quest’anno. Finora sono stato più veloce di Danilo nelle qualifiche e gli sono finito davanti nelle gare che ho concluso. Comunque bisogna aspettare. Mi è già successo di iniziare relativamente le stagioni, poi dal Mugello le cose si sono complicate. Bisogna cercare di non avere problemi fino a fine anno».

Il rider del team Pramac è consapevole di dover dimostrare ancora tanto. È fondamentale essere costanti nell’arco dell’annata. Lui ha spesso vissuto di alti e bassi. Per diventare il nuovo compagno di Dovizioso nel 2020 dovrà far vedere di essere maturato. Petrucci stesso è chiamato ad un salto di qualità. Ci sarà tanta battaglia tra loro per quella sella nella squadra ufficiale Ducati. Vedremo chi la spunterà…

 

Leggi anche -> MotoGP, Petrucci deve svoltare in Europa: “Voglio di più”

Matteo Bellan