Home Calcio Milan-Lazio, la FIGC apre un’indagine per la mancata squalifica di Bakayoko e...

Milan-Lazio, la FIGC apre un’indagine per la mancata squalifica di Bakayoko e Kessié.

CONDIVIDI
Bakayoko Kessié FIGC Milan-Lazio
Bakayoko e Kessiè multati, ma non squalificati.

La FIGC ha deciso di aprire un’indagine su Bakayoko e Kessié per gli episodi di San Siro, secondo quanto riferisce l’Ansa. 

In seguito alla decisione del Giudice sportivo di multare i due calciatori rossoneri con un’ammenda di 10.000 euro, per il gesto commesso al termine della gara contro la Lazio, con l’esposizione della maglietta di Francesco Acerbi sotto la propria curva, la FIGC ha deciso di intervenire.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sul meglio delle notizie di Sport >> CLICCA QUI

La mancata squalifica dei due centrocampisti e la scelta di non accogliere la richiesta della prova tv, ha fatto si che l’organo guidato da Giuseppe Pecoraro prendesse immediatamente provvedimenti.

Il Giudice sportivo ha inoltre multato per 10.000 euro anche la curva del Milan, per uno sputo di un proprio sostenitore a Simone Inzaghi, lo stesso allenatore dei biancocelesti per contestazioni, ed ha squalificato Igli Tare per “espressioni irriguardose” nei confronti del direttore di gara.

LEGGI ANCHE: Milan-Lazio, Leiva presunte offese a un dipendente disabile rossonero. Il brasiliano smentisce: “Falso”.