Home Calcio Serie B, pari fra Pescara e Perugia: Vido risponde a Memushaj

Serie B, pari fra Pescara e Perugia: Vido risponde a Memushaj

CONDIVIDI
Pescara Perugia
Vido risponde a Memushaj, è un pari fra Pescara e Perugia

Pescara e Perugia pareggiano 1-1. Partita maschia all’Adriatico che ha visto anche un’espulsione. Nesta finisce la gara senza Sgarbi ma trova il pari con Vido che risponde a Memushaj. 

Nel campionato cadetto, il match in chiave playoff tra Pescara e Perugia termina 1-1. Un pareggio che non smuove gli equilibri, poco utile ad entrambi le compagini che però possono continuare a lottare e sperare per la promozione in Serie A. Memushaj apre le marcature dei pescaresi con un gran tiro dalla distanza al 29′, palla che si insacca all’incrocio dei pali. Pareggia i conti Vido, a 20 minuti dalla fine con un colpo di testa.

LA GARA – I ritmi, inizialmente, sono piuttosto bassi all’Adriatico: la prima occasione da rete arriva al 19′ con Verre, diagonale dal limite dell’area che va fuori di pochissimo. Qualche minuto più tardi, al 24′, il Perugia si rifà sotto con Carraro che spara alto un buon pallone. Gli ospiti creano, ma la partita la sblocca il Pescara: Memushaj raccoglie la punizione di Brugman e – sulla respinta della barriera – trova un tiro pregevole che finisce all’incrocio dei pali. A un minuto dalla mezz’ora, gli abruzzesi trovano il vantaggio. Una timida risposta da parte degli ospiti arriva 5 minuti più tardi con Vido. Il Perugia c’è, ma il primo tempo si chiude con i padroni di casa avanti di un gol.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie sportive >> CLICCA QUI

Gli ospiti, nella ripresa, sparigliano le carte: dentro Bianco e Falzerano per Carrano e Kingsley. L’inerzia della partita cambia. Gyomber mura prima la conclusione di Ciofani al 57′, poi fa il bis su Brugman. Gli umbri sono ancora in partita, infatti 5 minuti dopo vanno vicino al pari con Sgarbi. Salva tutto Ciofani sulla linea di porta: pericolo scampato, ma per poco. Vido, nel finale di gara, al 71′, fredda Fiorillo con un imperioso colpo di testa. I ragazzi di Nesta finiscono in dieci per l’espulsione di Sgarbi e il Pescara può amministrare il pari con facilità. In Abruzzo a trionfare è l’equilibrio.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore