Home Calcio Monza, Galliani: “Subito in Serie B per poi provare l’assalto in A”

Monza, Galliani: “Subito in Serie B per poi provare l’assalto in A”

CONDIVIDI
Monza Galliani
Galliani fa il punto della situazione: il Monza vuole la promozione

Adriano Galliani torna a parlare del Monza, lui e Berlusconi vorrebbero arrivare nel massimo campionato quanto prima per tornare ad assaporare i palcoscenici di un tempo non troppo remoto. 

Adriano Galliani è tornato da qualche tempo nel calcio italiano, dopo la lunga carriera dirigenziale nel Milan dove – al fianco di Berlusconi – ha cesellato una squadra all’insegna di vittorie e successi, il “condor”, come lo chiamano nei corridoi dell’Ata Hotel durante le sessioni di calciomercato, ha ripreso ad occuparsi di campionati e campioni.

É ripartito dal basso, sempre accanto a Berlusconi, nelle fila del Monza: i due hanno preso la squadra dalla Serie C, dove attualmente è sesta nel girone B, con l’obiettivo di riportarla in alto e tentare imprese proibitive e utopiche fino a qualche tempo fa. Intanto, al Brianteo, festeggiano per la finale di Coppa Italia raggiunta ma non basta: “Dobbiamo provare a salire subito e vincere la Coppa Italia di Lega Pro che ci permetterebbe di saltare i primi due turni di playoff. In Coppa giocheremo il 24 aprile in casa e l’8 maggio a Viterbo. Il nostro progetto romantico è quello di permettere a Monza di provare per la prima volta la gioia della serie A”, ha precisato Galliani.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle principali notizie sportive >> CLICCA QUI

L’amministratore delegato del Monza ha, poi, fatto il punto sull’impianto della squadra: Il nostro impianto sarà agibile fino a 7500 spettatori, quando sistemeremo la tribuna centrale arriveremo a 19mila”, ha concluso Galliani. C’è voglia di tornare a fare le cose in grande, presto potremmo quindi rivedere la celeberrima cravatta gialla – che l’ha sempre contraddistinto – sventolare nuovamente allo stadio San Siro. Non più nei panni di illustre tifoso rossonero, ma da diretto interessato col Monza pronto a giocarsi l’impossibile. In fondo i sogni bisogna soltanto andarseli a prendere.

LEGGI ANCHE: Monza, Galliani: “Io e Berlusconi in C come CR7 in Serie A”.