Home Calcio Chievo Verona, il presidente Campedelli indagato per plusvalenze fittizie

Chievo Verona, il presidente Campedelli indagato per plusvalenze fittizie

CONDIVIDI
Luca Campedelli
Luca Campedelli (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

La procura di Forlì ha aperto un’inchiesta a carico del presidente clivense Luca Campedelli

La situazione in casa Chievo si fa sempre più difficile. Infatti, all’annata da dimenticare e alla quasi retrocessione in Serie B, si aggiunge anche l’indagine della Procura di Forlì al presidente Luca Campedelli. A riportalo è il Resto del Carlino, quotidiano dell’Emilia Romagna.

L’inchiesta è stata aperta a causa delle plusvalenze fittizie realizzate. Sono inerenti alla compravendita di calciatori a valori gonfiati fra Cesena e la società veronese.

I mussi volanti erano stati già puniti lo scorso settembre dalla giustizia sportiva. In quel caso furono inflitti tre punti di penalizzazione in classifica e l’inibizione al patron per tre mesi. Inoltre al club fu comminata una multa di 200mila euro.

Se vuoi rimanere aggiornato su tutte le notizie di sport—>CLICCA QUI

Oltre Campedelli indagato anche l’ex presidente cesenate Lugaresi

Campedelli non è l’unico soggetto sotto osservazione dalla Procura di Forlì. Tra gli indagati figurano anche l’ex presidente del Cesena Giorgio Lugaresi e Giampiero Ceccarelli. Quest’ultimo da giocatore è stato il capitano dei bianconeri. Successivamente, ha ricoperto il ruolo di dirigente nella società romagnola.

Dunque, una vicenda alquanto incresciosa che deve ancora ben delinearsi. Campedelli e il Chievo rischiano grosso.

LEGGI ANCHE Serie A 31ª giornata: Bologna-Chievo, le probabili formazioni