Home Calcio Lazio, Inzaghi: “Immobile è un valore aggiunto. Per la Champions corsa su...

Lazio, Inzaghi: “Immobile è un valore aggiunto. Per la Champions corsa su noi stessi. Var? Spero parli solo il campo”

CONDIVIDI
Inzaghi Lazio
Simone Inzaghi Lazio vigilia Sassuolo.

Il tecnico della Lazio Simone Inzaghi alla vigilia della sfida contro il Sassuolo, di scena domani alle 18 all’Olimpico. 

I biancocelesti, -4 dalla zona Champions e con una gara da recuperare, sono chiamati a riscattare la sconfitta contro la Spal. Sassuolo a 35 punti.

Domani obbligatorio vincere: “Partita importante per la classifica, torniamo a giocare in casa dopo due trasferte, una vinta contro l’Intere e la sconfitta che ha bruciato con la Spal.  Domani partita difficile ma dobbiamo vincere”.

Rispetto alle due tarsferte: “Venivamo da un’ottima gara con l’Inter, poi contro la Spal forse abbiamo peccato sotto il profilo del cinismo nelle due/tre occasioni avute. Al 90mo poi il Var ci ha penalizzati”.

Critiche a Immobile : “Io sono molto soddisfatto di Ciro, come di Caicedo e Correa. Immobile per noi è fondamentale e ha la mia massima fiducia, devo scegliere solo il suo partner. Ciro ha fatto 13 gol, diversi importanti. E’ un valore aggiunto e lo sarà sempre“.

Formazione domani: “Sceglierò domani mattina dopo il risveglio. Potrebbero esserci dei campi”.

Da Correa e Caicedo non chiede più reti :“Ripeto, sono molto soddisfatto dei miei attaccanti, ai quali chiedo sacrificio”.

Formazione anche in base ai diffidati in ottica Milan: “Non guarderò ai diffidati, la prossima sarà il Milan ma massima attenzione al Sassuolo. Gara d’insidie”.

Mancanza di cinismo: “Per quanto riguarda l’ultima gara, era la seconda ravvicinata. Questo non ci ha aiutato. Quando non riesce a segnare è così, forse avremmo meritato di vincere. Poi questa chiamata al 90mo, un pò come la carambola contro il Genoa. Due ko fortuiti”.

Episodio Var a Ferrara e rapporto con gli arbitri: “Noi facciamo scuola sulla Var perchè abbiamo avuto un paio di episodi singolari. Il nostro ds è stato multato per aver protestato. Non vogliamo fattori esterni che rallentino il nostro percorso. Vogliamo che parli solo il campo.  Un punto in più, uno in meno potrà fare la differenza”.

Sotto il profilo comunicativo, cambiare strategia con gli arbitri: “Noi l’anno scorso per colpe nostre e altrui non siamo andati in Champions. Vogliamo giocarci quest gare senza problemi esterni”.

Appello al pubblico per domani: “C’è un pizzico di rammarico perchè dopo San Siro avremmo preferito giocare in casa. Domani i tifosi non ci faranno mancare il loro supporto, malgrado l’orario. Sono venuti in tanto anche a Ferrara”.

Corsa Champions: “Dobbiamo fare la gara con noi stessi. Siamo maturati molto, vincendo gare importanti come derby e Inter. La sconfitta di Ferrara brucia. Sassuolo squadra frizzante che può crearci insidie”.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport > > CLICCA QUI

LEGGI ANCHE: Lazio truffata da un hacker francese sull’acquisto di de Vrij