Home Calcio Roma, Zaniolo, parla il papà: “Futuro? In Italia, solo Juventus ed Inter...

Roma, Zaniolo, parla il papà: “Futuro? In Italia, solo Juventus ed Inter potrebbero comprarlo”.

CONDIVIDI
Zaniolo Juventus Inter Roma
Nicolò Zaniolo richiesto sul mercato.

Roma, il padre di Nicolò Zaniolo ha rilasciato un’intervista per il quotidiano Tuttosport per discutere del futuro del figlio. 

Dopo le parole al termine della partita contro la Fiorentina, da parte del diciannovenne giallorosso, la voce di una sua partenza è iniziata a circolare rapidamente. Il signor Igor ha così risposto ai rumors.

Umiltà: ​”Qualche tempo fa mio figlio è venuto qui (nel bar di famiglia a La Spezia) e non è riuscito nemmeno a fare colazione. Nonostante questo clamore, Nicolò è rimasto umile come prima, con i piedi per terra. Non ha mai avuto grossi vizi: apprezza la moda anche se andrebbe sempre in giro in tuta. Probabilmente non si rende conto di quello che sta facendo ed è una fortuna“.

Paragone con Pogba: “Mancini dice che può essere come Paul? La similitudine, a livello di caratteristiche, ci sta: anche Nicolò è un tuttocampista. Ovviamente con le dovute proporzioni: Pogba è un campione del mondo, mio figlio un ragazzino.

Monchi o Di Francesco: Ringrazio Mancini. Il ct è quello che ha accentuato il percorso di mio figlio, poi Di Francesco ha avuto un coraggio da leone a schierarlo al Bernabeu contro campioni come Modric, Kroos”.

>> Se vuoi rimanere aggiornato sulle news di sport > > CLICCA QUI

Con Ronalo o Messi: “Mi piacerebbe diventasse un campione. E non mi dispiacerebbe vederlo giocare con i migliori, cioè con uno tra Messi, Cristiano Ronaldo, Mbappé o Neymar. Ma soprattutto, che sia Roma o Los Angeles Galaxy, sperò che nei prossimi anni cominci a vincere dei trofei“.

Rinnovo: “​Se sta per rinnovare? Esatto. Alla Roma Nicolò sta bene, è in un grande club ed è grato alla società e ai compagni: soprattutto i più adulti, da Dzeko a De Rossi a Florenzi, lo stanno aiutando molto a crescere. C’è un via vai continuo di procuratori. Fa parte del gioco, come sarà normale che in estate, nonostante il rinnovo con la Roma, mio figlio verrà accostato a tante squadre“.

Senza Champions League: “Innanzitutto speriamo che la Roma centri l’Europa che conta. Anche senza, non è detto che il sacrificato sia mio figlio, penso che su di lui il club voglia puntare. In caso contrario, cioè se la società dovesse indicare noi come partenti, valuteremo le proposte. Viste le cifre che circolano, non credo che le squadre sarebbero molte. In Italia penso solo Juventus e Inter. Non abbiamo preclusioni. Nel caso saranno discorsi tra società. Vedremo in estate: adesso le priorità di Nicolò sono la Champions e poi l’Europeo Under 21″.

LEGGI ANCHE: Roma, Zaniolo: “Parole fraintese. Contratto? Ci pensa il mio agente”. Il papà: “Resterebbe a vita, ma dipende dalla società”.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore