Italia, Gianluca Mancini dell’Atalanta pronto all’esordio

Atalanta difensori

Il difensore nerazzurro Mancini è tra le rivelazioni dell’attuale Serie A

Il commissario tecnico della nazionale italiana Roberto Mancini è pronto a lanciare nella mischia il suo omonimo Gianluca Mancini nella sfida contro il Liechtenstein.

Il centrale dell’Atalanta classe 1996 si sta mettendo nell’attuale campionato. Velocità, fisicità, senso dell’anticipo e confidenza con il goal. Infatti quest’anno tra Serie A e play off di Europa League è andato a segno per ben sei volte.

Dunque per questo il ct azzurro ha deciso di dargli un’opportunità, anche perchè nel suo ruolo è uno dei migliori prospetti italiani. Mancini aveva già risposto ad una convocazione dell’Italia lo scorso 20 novembre in occasione dell’amichevole contro gli Stati Uniti, in cui però non era sceso in campo.

Se vuoi rimanere aggiornato su tutte le notizie di calcio—>CLICCA QUI

Mancini in campo nel ruolo di terzino destro

Questa sera nel secondo match valido per le qualificazioni ad Euro 2020, allo stadio Tardini di Parma con il Liechtenstein partirà dal 1′. Prenderà il posto del “valenciano” Piccini nel ruolo di terzino destro. Insieme a lui completeranno la retroguardia Bonucci, Romagnoli e Spinazzola.

Una bella responsabilità insomma. Certo l’avversario non è di primissima fascia, ma Mancini dovrà essere bravo a mascherare l’emozione dell’esordio.

Dopo essersi preso l’Atalanta (in cui è ormai titolare), l’obiettivo del ragazzo di Pontedera è quello di affermarsi anche con la maglia della nazionale.

La prossima estate sarà sicuramente tra i pezzi pregiati del calciomercato e l’ascesa con la maglia azzurra farà lievitare ancor di più la sua valutazione.

LEGGI ANCHE Atalanta, Luca Percassi: “Gasperini via? Non se ne parla. Ilicic è intoccabile”